Stilistica e metrica italiana

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-14,15
Gianluca Frenguelli / Professore di ruolo - II fascia / Linguistica italiana (L-FIL-LET/12)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Per affrontare il corso nel migliore si richiedono una conoscenza del panorama storico-letterario italiano delle Origini e una conoscenza dei fondamenti della linguistica italiana e della grammatica storica.

Obiettivi del corso

Attraverso la lettura e l'analisi dei primi componimenti della nostra tradizione poetica il corso si propone di fornire gli strumenti necessari allo studio della lingua, del metro e dello stile della nostra poesia e, al tempo stesso, una conoscenza approfondita delle prime forme metriche italiane e romanze.

Programma del corso

I. Introduzione: La letteratura delle Origini.
Primi documenti di una nuova letteratura volgare: Sant'Eulalia, Saint Alexis, Sancta Fides, Boeci, ecc.; gli sviluppi dei generi di àmbito religioso; l'universo, i modi, le forme della poesia lirica; la metrica dei trovatori; trovatori in Italia e trovatori d'Italia: la nascita di una coscienza lirica volgare; Raimbaut de Vaqueiras; Il «ritardo» della letteratura italiana; geografia e storia della letteratura italiana delle Origini; sperimentazioni metriche e linguistiche; questioni grafiche e paleografiche nei primi documenti in volgare italiani.

II. Analisi dei primi testi della nostra tradizione poetica:
Il Ritmo laurenziano; il Ritmo lucchese; il Ritmo cassinese; il Ritmo su sant'Alessio; I testi poetici della carta ravennate; La Scuola poetica siciliana e la canzonetta Meravigliosamente di Giacomo da Lentini; Il frammento zurighese di Giacomino Pugliese; La canzone Pir meu cori allegrari di Stefano Protonotaro.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Vittorio Formentin Poesia italiana delle origini. Storia linguistica italiana Carocci, Roma, 2007
  • 2.  (A) Pietro G. Beltrami Gli strumenti della poesia Il Mulino, Bologna, 2005
  • 3.  (C) Arrigo Castellani Cenni sulla formazione della lingua poetica, in id. Grammatica storica della lingua italiana, Vol. I: Introduzione Il Mulino, Bologna, 2000 » Pagine/Capitoli: 459-538
  • 4.  (A) Maria Luisa Meneghetti La nascita delle letterature romanze, in Storia della letteratura italiana, diretta da E. Malato, Vol. I: Dalle Origini a Dante Salerno editrice, Roma, 1995 » Pagine/Capitoli: pp. 175-229
  • 5.  (A) Andrea Fassò I primi documenti della letteratura italiana, in Storia della letteratura italiana, diretta da E. Malato, Vol. I: Dalle Origini a Dante Salerno editrice, Roma, 1995 » Pagine/Capitoli: pp. 233-264
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Il programma d'esame si compone dei quattro testi adottati.
Gli studenti non frequentanti dovranno presentare all'esame anche il testo consigliato

Metodi didattici
  • Il corso si svolgerà attraverso lezioni frontali, affiancate alla lettura in aula di testi poetici. Attraverso le prime si esporranno i fondamenti della matrica italiana e i metodi di base dell'analisi stilistica; mediante la seconda si metterà in pratica quanto esposto durante le lezioni
Modalità di valutazione
  • L'esame orale è volto ad accertare: le competenze di base della metrica italiana; la conoscenza dell'evoluzione della nostra poesia delle Origini; la capacità di analizzare un testo poetico dal punto di vista dello stile e del metro