Grammatica italiana

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 7
  • Ore 46
  • Classe di laurea LM-85 bis
Gianluca Frenguelli / Professore di ruolo - II fascia / Linguistica italiana (L-FIL-LET/12)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Conoscenza di base della grammatica italiana

Obiettivi del corso

Attraverso l'analisi dei più comuni errori grammaticali riscontrati in testi scritti, il corso si propone di sensibilizzare gli studenti sui punti di crisi del nostro sistema linguistico; al tempo stesso si propone di favorire una conoscenza approfondita della grammatica italiana e degli strumenti didattici per l'insegnamento di tale disciplina.

Programma del corso

PARTE PRIMA: ELEMENTI DI GRAMMATICA ITALIANA
Breve storia della grammatica italiana
I diversi livelli di analisi: la fonologia, la morfologia, la sintassi, il lessico, la semantica.
La frase semplice: il verbo; il nucleo della frase e i complementi circostanziali; i sintagmi; ordine delle parole.
La frase complessa, principi generali: subordinazione e coordinazione; proposizioni indipendenti; proposizioni di modo finito e infinito.
La struttura del periodo: proposizioni argomentali; proposizioni circostanziali o "margini"; proposizioni relative.
Elementi di formazione delle parole

PARTE SECONDA: PUNTI DI CRISI DELL'ITALIANO CONTEMPORANEO
Grafia e fonetica: punti di crisi del sistema grafico; uso dell'apostrofo; l'accento.
Morfologia: uso dell'articolo; l'accordo; forme del verbo; forme del pronome relativo
Sintassi: posizione dell'aggettivo; uso del gerundio.
La punteggiatura.
Scegliere le parole.

LABORATORIO:
Elementi pratici di didattica della grammatica

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Giuseppe Patota, Valeria Della Valle Senza neanche un errore Sperling & Kupfer, Milano, 2016 » Pagine/Capitoli: 224
  • 2.  (A) Giuseppe Patota / Valeria Della Valle Il nuovo salvalingua Sperling & Kupfer, Milano, 2006 » Pagine/Capitoli: 260
  • 3.  (C) Michele Prandi / Cristiana De Santis Le regole e le scelte. Manuale di linguistica e di grammatica italiana Utet Università, Torino, 2007
  • 4.  (C) Luca Serianni Grammatica italiana. Italiano comune e lingua letteraria Utet Università, Torino, 2006
  • 5.  (C) Maurizio Dardano / Pietro Trifone Nuova grammatica della lingua italiana Zanichelli, Bologna, 1997
  • 6.  (C) Massimo Palermo / Pietro Trifone Grammatica italiana di base Zanichelli, Bologna, 2014
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Il programma d'esame si compone di:
- Come testo di riferimento: uno a scelta tra 1 e 2;
- come testo di approfondimento: uno a scelta tra 3, 4, 5 e 6; quest'ultimo è indicato per i soli studenti stranieri
Gli argomenti trattati nel testo di riferimento saranno oggetto dell'esame; tali argomenti dovranno essere studiati anche sul testo di approfondimento.

La frequenza del laboratorio è obbligatoria. Gli studenti che hanno difficoltà a frequentare il laboratorio negli orari proposti devono contattare il docente per negoziare orari alternativi.

Metodi didattici
  • Il corso si svolgerà mediante lezioni frontali, durante le quali si evidenzierà il rapporto tra caratteri della lingua italiana, prescrizioni normative e punti di crisi del sistema, in modo tale da mettere in luce le motivazioni storiche della grammatica italiana e quelle strutturali delle deviazioni dalla norma. Mediante l'uso di elementi audiovisivi si forniranno testimonianze sugli usi linguistici dell'italiano contemporaneo.
    Il laboratorio, attraverso l'analisi dei punti di crisi dell'italiano contemporaneo, si propone di fornire nuovi strumenti didattici per l'insegnamento della lingua italiana.
Modalità di valutazione
  • La prova d'esame, svolta in modalità orale, tenderà ad accertare da un lato le competenze grammaticali acquisite durante il corso in determinati argomenti specifici, dall'altro la capacità di accertare e motivare strutturalmente i diversi errori grammaticali.
    Sarà oggetto di valutazione ampiezza e profondità della preparazione, capacità di organizzazione logica e pertinenza.