Lingua e traduzione inglese ii/m

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-37
Gillian Susan Philip / Professore di ruolo - II fascia / Lingua e traduzione - lingua inglese (L-LIN/12)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Competenza comunicativa in lingua inglese pari o superiore al livello C1+

Obiettivi del corso

Acquisizione della capacità di identificare le principali forme del linguaggio figurato in un testo, e di saperle tradurre in modo efficace.

Acquisizione di conoscenze linguistiche al fine di raggiungere livello C1+ di competenza nella comprensione e nella produzione di testi orali e scritti.

Programma del corso

Metaphor in translation
Il corso affronta i quattro principali problemi traduttivi - explicitation, simplification, normalization e flattening (Baker, 1993) - con particolare riferimento alla traduzione del linguaggio figurato. Verranno introdotte le principali forme del linguaggio figurato: metafora, simile, metonimia, iperbole, frase idiomatica, cliché, proverbio; e la distinzione tra metafora linguistica e metafora concettuale. Applicando il metodo più diffuso per l'identificazione della metafora, il Metaphor Identification Procedure (Pragglejaz Group, 2007), si procederà all'analisi e alla traduzione di testi sempre più complessi, per apprezzare le funzioni comunicative del linguaggio figurato e per sviluppare le competenze necessarie per trasformarlo in una lingua e una culture di riferimento diverse.

Parte integrante del corso è la prova scritta di accertamento linguistico. Gli studenti sono invitati a frequentare le esercitazioni di lingua inglese tenute, nel corso del I e del II semestre, dai lettori di madrelingua inglese.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) A. Deignan Metaphor and Corpus Linguistics John Benjamins, Amsterdam, 2005 » Pagine/Capitoli: Introduction, Chapters 1-3 (pp1-71)
  • 2.  (A) D. Miller, E. Monti (a cura di) Tradurre Figure - Translating Figurative Language Bononia University Press, amsacta.unibo.it/4030/1/TradurreFigure_Volume_MillerMonti2014.pdf, 2014 » Pagine/Capitoli: Chapters by Steen (11-24), Kovecses (25-39), Arduini (41-52), Shuttleworth (53-65)
  • 3.  (C) M. Baker (a cura di) Routledge Encyclopedia of Translation Studies Routledge, London, 2001
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Modalità di valutazione per studenti non frequentanti:
Lo studente deve presentare il seminario (argomento sempre da concordare con il docente) direttamente all'esame orale, consegnando non meno di due traduzioni - definitive e commentate - al docente almeno 7 giorni prima della data d'esame scelta.

Reperibilità dei testi adottati e consigliati:
. La monografia di Deignan è disponibile nella biblioteca di Scienze della Comunicazione;
. Il volume a cura di Miller & Monti è disponibile gratuitamente in formato ebook dal sito indicato in bibliografia;
. Encyclopedia of Translation Studies si trova nella sala lettura della biblioteca a Palazzo Ugolini. Il volume potrà servire nella preparazione dei seminari.

Reperibilità testi da tradurre:
Una dispensa contenente tutti i testi da tradurre durante il corso sarà resa disponibile sulla pagina del corso.

Metodi didattici
  • Le lezioni consisteranno in presentazioni seminariali e laboratori di traduzione.
    . Nelle presentazioni seminariali, che saranno tenute dagli studenti stessi sotto la guida del docente, verranno esposte le principali nozioni teoriche-metodologiche della traduzione del linguaggio figurato. Gli studenti dovranno partecipare attivamente ai seminari, non solo in qualità di relatore ma anche come ascoltatore, contribuendo con le proprie idee, osservazioni ed interpretazioni.
    . Nei laboratori di traduzione verranno analizzate, commentate e perfezionate le traduzioni effettuate dagli studenti. A tal fine ogni studente frequentatore consegnerà non meno di 8 traduzioni (non definitive) in base ad un calendario da stilare all'inizio del corso.
Modalità di valutazione
  • Il corso verrà esaminato tramite accertamento linguistico e attività seminariale/ laboratoriale, rispettando le seguenti proporzioni:
    - 40% accertamento linguistico (a cura dei lettori di madrelingua);
    - 30% la presentazione seminariale, in inglese, di un argomento in programma (data e argomento da concordare con il docente). Verranno considerati i seguenti parametri: background teorico-metodologico di riferimento (30%), completezza e correttezza delle informazioni trasmesse (30%), organizzazione e presentazione delle stesse, comprese correttezza e appropriatezza della lingua (40%).
    - 10% la partecipazione attiva ai seminari tenuti dagli altri studenti. La valutazione si effettua in base al numero, la qualità e la regolarità degli interventi.
    - 20% l'avvenuta consegna di almeno 8 traduzioni nell'arco del corso, da discutere e perfezionare in classe.
    Lo studente non frequentante deve seguire le indicazioni in "Altre informazioni"
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

inglese

  Torna alla scheda
Calendario
 Notizie
  Materiali didattici
  • Your online resources

    You need to log on to online.unimc.it using your unimc.it credentials (nome.cognome@studenti.unimc.it) The password will be revealed in class. After entering the course (using the password, for the first access only), click on "iscrizione", then you can access all materials.

  • Reading

    This file is zipped and password protected. I will tell you the password in class; non-attending students must send me an email from their institutional (@unimc.it) address, giving name and matric number.

  • Miller & Monti (eds) - versione ebook

    Scaricate l'intero volume da quest'indirizzo. I saggi in programma sono i #2-3-4-5

  • Course outline
  • Lettura introduttiva

    In italiano - da leggere prima dell'inizio del corso

  • Dispensa - testi da tradurre

    File definitivo - aggiornato il 20/9/2016