Lingua e traduzione inglese iii

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-11
Gillian Susan Philip / Professore di ruolo - II fascia / Lingua e traduzione - lingua inglese (L-LIN/12)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Il corso mira a consolidare e sviluppare le quattro abilità linguistiche fino al raggiungimento del livello C1, con particolare attenzione alle abilità produttive (scritte e orali), e di potenziare le competenze traduttive.
Al termine del corso gli studenti saranno in grado di
- comprendere e utilizzare la lingua inglese in modo competente e corretto, oralmente e per iscritto;
- trovare nei vocabolari mono- e bilingui termini tecnici, parole composti, frasi fatte, espressioni figurate;
- utilizzare in modo efficace un traduttore automatico (Google translate)
- analizzare e valutare criticamente brani di varie tipologie, anche di natura e livello complessi;
- tradurre, dall'inglese all'italiano, testi descrittivi di vario genere.

Obiettivi del corso

Competenza comunicativa in lingua inglese pari o superiore al B2.2
Esame di Lingua e traduzione inglese II già verbalizzato sul libretto

Programma del corso

Il corso si svolgerà in 15 lezioni da 2 ore ciascuna. In ogni lezione ci saranno momenti dedicati al'utilizzo avanzato dei vocabolari mono- e bilingui e alla traduzione di testi brevi di varie tipologie (letteratura, giornalismo, fumetti, poesia e altre).

Programma articolata
La traduzione
- Tradurre la prosa narrativa: narrazione, discorso diretto, il registro narrativo;
- Tradurre testi accompagnati da immagini: gli effetti comunicativi della multimodalità;
- Tradurre le opere teatrali: il dialogo teatrale
- Tradurre il giornalismo: convenzioni sintattiche e stilistiche, organizzazione di un testo informativo;
- Tradurre la prosa accademica: convenzioni del genere, lessico semi-specializzato, il registro accademico;
- Tradurre la poesia: rima, ritmicità, musicalità.
Gli strumenti del traduttore
- Cercare il significato delle parole (semplici, composti, settoriali, figurati) e delle frasi nei dizionari monolingui e bilingui;
- I corpora linguistici: capire il significato delle parole dal loro contesto d'uso;
- Utilizzare un traduttore automatico: segmentazione e post-editing.

Considerando la natura pratica dell'attività traduttiva e la necessità di ricevere dei feedback individualizzati, durante il corso TUTTI GLI STUDENTI - frequentanti e non - devono consegnare almeno due dei tre tasks proposti durante il corso e ritirare gli stessi a ricevimento con la docente dopo la correzione. Le modalità di consegna e di ritiro e le scadenze saranno indicati sulla pagina Web del docente.

Fanno parte integrante del corso i lettorati tenuti dai Collaboratori ed Esperti linguistici. I contenuti, i testi e gli orari dei lettorati saranno indicati all'inizio del corso sulla pagina Web del docente.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Massimiliano MORINI Tradurre l'inglese. Manuale pratico e teorico Il Mulino, Bologna, 2016 » Pagine/Capitoli: Capitoli 1-6 (123 pp)
  • 2.  (A) Anthony PYM "What technology does to translating" Translation & Interpreting 3(1), http://www.trans-int.org/index.php/transint/article/viewFile/121/81, 2011 » Pagine/Capitoli: pp1-9
  • 3.  (C) Dorothy KENNY "Equivalence" in M. Baker (a cura di ) Routledge Encyclopedia of Translation Studies. Routledge, London & New York, 2001 » Pagine/Capitoli: pp77-80
  • 4.  (C) Sara LAVIOSA-BRAITHWAITE "Universals of translation" in M. Baker (a cura di ) Routledge Encyclopedia of Translation Studies Routledge, London & New York, 2011 » Pagine/Capitoli: pp288-291
  • 5.  (C) Lawrence VENUTI "Strategies of translation" in M. Baker (a cura di ) Routledge Encyclopedia of Translation Studies. Routledge, London & New York, 2011 » Pagine/Capitoli: pp240-244
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

- I worksheets (per lavorare sui vocabolari e i corpora linguistici) saranno forniti in fotocopia nel corso delle lezioni e resi disponibili in formato elettronico sulla pagina web del docente.
- I testi da tradurre in classe saranno resi disponibili in formato elettronico sulla pagina web del docente.
- Il volume Routledge Encyclopedia of Translation Studies (cfr. testi consigliati) è disponibile nella sala lettura della biblioteca di Palazzo Ugolini.
- I parametri di valutazione dettagliati per il livello C1 possono essere consultati all'URL https://www.eaquals.org/wp-content/uploads/Checklist-of-Descriptors_IT_2000PortfolioLanguageBiography.pdf

Metodi didattici
  • Il corso di traduzione sarà svolto attraverso lezioni frontali ed esercitazioni in aula.
    I lettorati prevedono gruppi di lavoro, esercitazioni in aula e attività seminariali.
Modalità di valutazione
  • L'esame di fine corso è suddivisa in tre parti:
    1. La prova di lingua (30%), a cura dei lettori di madrelingua, prevede: reading comprehension, grammar, writing, listening comprehension.
    2. La prova di traduzione (40%) prevede la resa dall'inglese in italiano di un brano descrittivo di circa 400 parole, corredata da breve commento. E' consentito l'utilizzo di vocabolari cartacei per questa parte.
    3. La prova orale (30%) verte sulla discussione della traduzione svolta nella prova scritta, con riferimento ai testi teoria e metodologia traduttiva in programma. Lo studente deve aver già superato la prova di traduzione per essere ammesso all'orale.

    Il livello linguistico viene valutato al livello C1. Gli altri parametri sono:
    -Traduzione: comprensione del testo (40%); correttezza della resa in italiano (30%); capacità critiche (30%).
    -Orale: capacità di sintesi (25%) e di analisi critica (25%).
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese

  Torna alla scheda
Calendario
 Notizie
  Materiali didattici