Iconografia e iconologia - Mod.b

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 3, 3(m)
  • Ore 15, 15(m)
  • Classe di laurea LM-84, LM-14,15(m)
Giuseppe Capriotti / Ricercatore / Storia dell'arte moderna (L-ART/02)
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
Prerequisiti

Conoscenza approfondita del lessico storico-artistico, con particolare attenzione a quello iconografico, acquisita nei corsi di Storia dell'Arte già seguiti alla triennale.

Obiettivi del corso

L'obiettivo del corso è offrire allo studente l'esemplificazione di un metodo, ovvero fare storia della cultura attraverso le immagini, considerate fonti storiche di pari dignità rispetto ai testi. Gli studenti dovranno entrare in possesso degli strumenti necessari per leggere e decodificare le immagini per il loro valore storico.

Programma del corso

Metamorfosi a palazzo: omaggio a Ovidio

Nell'anno in cui si celebra il bimillenario dalla morte di Ovidio, il modulo sarà dedicato all'analisi della fortuna delle Metamorfosi dal libro a stampa ai palazzi gentilizi di età moderna. Particolare attenzione sarà data all'utilizzo delle Metamorfosi (insieme ad altre fonti classiche), in chiave politica ed encomiastica, nella decorazione di alcuni palazzi e gallerie del territorio marchigiano, come ad esempio le stanze di Palazzo Buonaccorsi a Macerata, la Galleria di Lanciano a Castelraimondo, la Galleria di Romolo a Civitanova Alta.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) G. Capriotti "...non sono spese da Provincia". L'attività di Anton Maria Garbi e Tommaso Appiotti nella Galleria di Lanciano e la committenza artistica di Alessandro Bandini Collaterali, in Il Capitale culturale, 10 EUM, Macerata, 2014 » Pagine/Capitoli: 945-966
  • 2.  (A) C. Cieri Via L'arte delle Metamorfosi. Decorazioni mitologiche nel Cinquecento Lithos, Roma , 2003
  • 3.  (A) C. Cieri Via Immagini degli dei. Mitologia e collezionismo tra '500 e '600 Leonardo Arte, Milano, 2006
Metodi didattici
  • Il corso sarà strutturato in lezioni frontali e visite didattiche ai monumenti analizzati nelle lezioni. in particolare le lezioni consisteranno in: analisi e discussione di immagini proiettate in diapositive; analisi e discussione di testi critici, forniti su supporto cartaceo o digitale.
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento è orale e consisterà orientativamente in non meno di tre domande, tese ad accertare le conoscenze teoriche e pratiche, generali e particolari, acquisite dallo studente.
    le competenze maturate verranno verificate invece attraverso la richiesta di analisi di immagini e commento di testi.