Pianificazione fiscale internazionale

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6, 6(m)
  • Ore 40, 40(m)
  • Classe di laurea LM-77, LM-77(m)
Giuseppe Ripa / Professore a contratto
Prerequisiti

Nessun prerequisito essenziale

Obiettivi del corso

Il corso si propone di fornire i principi della tassazione internazionale nonchè gli aspetti internazionali della legislazione fiscale nazionale. La priorità è quella di far conoscere le tematiche che un'impresa deve affrontare per operare sul mercato internazionale.

Programma del corso

- Il diritto tributario e le entrate dello Stato
- Le fonti del diritto tributario: la classificazione r il loro coordinamento
- Lo scambio di informazioni internazionali
- La pianificazione familiare
- La disciplina antielusiva in Italia
- Abuso di diritto: il principio comunitario
- Pianificazione fiscale
- La tassazione dei redditi di capitale: i dividendi su partecipazioni e su strumenti finanziari
- La tassazione delle plusvalenze: il regime della partecipation exemption
- Il consolidato: nazionale e mondiale
- Il regime di trasparenza per le società di capitali
- Disposizioni relative ai redditi prodotti all'estero ed ai rapporti internazionali
- Credito d'imposta per le imposte pagate all'estero
- Exit tax
- La disciplina delle società controllate estere (cd. CFC): art. 167, Tuir
- La disciplina delle società collegate estere: art. 168, Tuir
- Principi comunitari base in materia di Iva
- L'iva nei rapporti transnazionali
- Il constrasto delle frodi internazionali in materia di iva
- Transfer pricing e ruling internazionale



Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) G. Ripa La fiscalità d'impresa CEDAM, Padova, 2011
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Programma da 6 CFU frequentanti: libro La fiscalità di impresa (ad esclusione dei capitoli V par. 1- 2- 3- 4- 5- 6-7-8-11; VI (eccetto par. 3 - 3.1 - 5) IX, XI, XII, XIII, XIV, XV, oltre a dispense e le altre monografie fornite dal docente.
Programma da 6 CFU non frequentanti: libro La fiscalità di impresa (ad esclusione dei capitoli V par. 1- 2- 3- 4- 5- 6-7-8-11; VI (eccetto par. 3 - 3.1 - 5) IX, XI, XII, XIII, XIV, XV.

Metodi didattici
  • lezioni frontali
Modalità di valutazione
  • voto in trentesimi.