Pianificazione fiscale internazionale

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 6, 6(m)
  • Ore 40, 40(m)
  • Classe di laurea LM-77, LM-77(m)
Giuseppe Rivetti / Professore di ruolo - II fascia / Diritto tributario (IUS/12)
Dipartimento di Giurisprudenza
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi del corso

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscenza degli istituti fondamentali della legislazione fiscale internazionale.

RISULTATI
Capacità di inquadramento sistematico e soluzione delle problematiche in materia tributaria. Corretta applicazione delle regole e dei principi generali che governano la fiscalità internazionale.

Programma del corso

PROGRAMMA SINTETICO

- Fiscalità internazionale: le fonti, il modello OCSE, le condizioni, la residenza, la stabile organizzazione e i redditi d'impresa.
- I livelli di cooperazione fiscale internazionale.
- Aggressive Tax Planning (ATP).
- Treaty abuse (World wide principle).
- Action Plan on Base Erosion and Profit Shifting (BEPS).
- Elusione fiscale: black list UE.
- Anti Tax Avoidance Directive (ATAD).

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Loris Tosi, Roberto Baggio Lineamenti di diritto tributario internazionale CEDAM, Padova , 2018
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

FREQUENTANTI

L. Tosi, R. Baggio, Lineamenti di diritto tributario internazionale, CEDAM, ultima edizione (programma da concordare con il docente).

NON FREQUENTANTI
L. Tosi, R. Baggio, Lineamenti di diritto tributario internazionale, CEDAM, ultima edizione, pp. 1-297.

Metodi didattici
  • Didattica frontale; esercitazioni
Modalità di valutazione
  • L'esame si svolge con modalità orale: viene valutata la capacità di apprendimento e le conoscenze acquisite dallo studente, la capacità interpretativa dei principi e delle fonti del Diritto tributario internazionale