Diritto del lavoro

  • Diritto del lavoro Classe: LM-77
  • Diritto del lavoro Classe: L-36
  • A.A. 2016/2017
  • CFU 15, 8, 16(m), 6(m)
  • Ore 75, 40, 80(m), 40(m)
  • Classe di laurea LMG/01, L-36(m), LM-77(m)
Guido Luigi Canavesi / Professore di ruolo - I fascia / Diritto del lavoro (IUS/07)
Dipartimento di Giurisprudenza
Prerequisiti

Non esistono propedeuticità vincolanti per legge, la conoscenza del Diritto Costituzionale e del Diritto
Privato costituiscono fondamenta necessarie per un'effettiva comprensione della materia

Obiettivi del corso

Il corso offre agli studenti:
Un quadro sistematico del diritto del lavoro, anche alla luce delle interpretazioni giurisprudenziali
e dottrinali;
Una visione storico evolutiva della materia.
Approfondimenti teorico/pratici sui principali istituti.

Al termine del corso lo studente dovrebbe aver conseguito:
La conoscenza degli istituti fondamentali, nella loro genesi ed evoluzione legislativa ed
interpretativa.
Un metodo d'analisi giuridico per la comprensione dei testi normativi e giurisprudenziali.
Una capacità d'impostare la soluzione dei problemi giuridici.
Proprietà di linguaggio.

Programma del corso

Fondamenti del sistema previdenziale italiano (solo per il corso di Giurisprudenza, 15 cfu)

Diritto sindacale e rapporti collettivi (solo per il corso di Giurisprudenza, 15 cfu):
-Libertà sindacale
-Rappresentanza e rappresentatività
-L'autonomia collettiva, il contratto collettivo e la contrattazione collettiva
-Il conflitto collettivo

Contratto e rapporto di lavoro (per tutti i corsi):
-La fattispecie di riferimento. Lavoro subordinato, autonomo, parasubordinato.
-L'articolazione tipologica del lavoro subordinato
-Il mercato del lavoro
-La costituzione del rapporto. Diritti e obblighi delle parti
-Le vicende del rapporto di lavoro
-La cessazione del rapporto di lavoro
-La garanzia dei diritti del lavoratore

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Giuseppe Santoro Passarelli Diritto dei lavori Giappichelli, Torino, 2015
  • 2.  (A) Vallebona Breviario di diritto del lavoro Giappichelli, Torino, 2016
  • 3.  (A) Persiani Diritto della previdenza sociale Cedam, Padova, 2014
  • 4.  (A) Galantino Diritto del lavoro pubblico Giappichelli, Torino, 2014 » Pagine/Capitoli: tutto
  • 5.  (A) Persiani, Liebman, Marazza, Martone, DEl Conte, Ferrari, Maio Fondamenti di Diritto del lavoro Cedam, Padova, 2016
  • 6.  (A) Giampiero Proia Manuale di Diritto del lavoro Cedam, Padova, 2016 » Pagine/Capitoli: tutti
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Tutti gli studenti, frequentanti e non, sono tenuti a conoscere le principali innovazioni legislative intervenute successivamente allo svolgimento del corso, indipendentemente dall'edizione del manuale utilizzato.
Si consiglia, inoltre, di verificare l'esistenza di testi aggiornati prima di iniziare lo studio della materia.
In ogni caso è necessaria la conoscenza delle fonti. E' consigliata l'adozione di un codice di diritto del lavoro.
Eventuali materiali integrativi delle lezioni sono consultabili sul sito del docente.

Tutti gli studenti, frequentanti e non, sono tenuti a conoscere le principali innovazioni legislative intervenute successivamente allo svolgimento del corso, indipendentemente dall'edizione del manuale utilizzato.
Si consiglia, inoltre, di verificare l'esistenza di testi aggiornati prima di iniziare lo studio della materia.
In ogni caso è necessaria la conoscenza delle fonti. E' consigliata l'adozione di un codice di diritto del lavoro.
Eventuali materiali integrativi delle lezioni sono consultabili sul sito del docente.


TESTI PER LA PREPARAZIONE DELL'ESAME

1) CORSO DI LAUREA QUINQUENNALE (15 cfu, 75 ore)

A) Per la preparazione di base dei frequentanti:
- 1) G. Santoro Passarelli, Diritto dei lavori, Giappichelli, 2015, tutto.
- 2) M. Persiani, Diritto della previdenza sociale, Cedam, 2014, capitoli I, II, III, IV.

B) in aggiunta a quanto sopra, per i non frequentanti:
- 3) G. Galantino, Diritto del lavoro pubblico, Giappichelli, 2014 (o edizione successiva), tutto.

N.B Gli studenti che sostengano l'esame di Diritto della previdenza sociale sono esonerati dalla parte di programma di cui al n. 2.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

2) CORSO DI LAUREA TRIENNALE (10 cfu, 50 ore)

A) Per la preparazione di base dei frequentanti:
- 1) A. Vallebona, Breviario di Diritto del lavoro, Giappichelli, 2015, tutto
in alternativa
2) Giampiero Proia, Manuale di Diritto del lavoro, Cedam, 2016, tutto.

B) in aggiunta a quanto sopra, per i non frequentanti:
- 3) M. Persiani, Diritto della previdenza sociale, Cedam, 2012 (o edizione successiva), esclusi i capitoli VII, VIII, sezioni I e III, IX.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

3) CORSO DI LAUREA BIENNALE SPECIALISTICA (6 cfu, 30 ore)

A) per la preparazione di base dei frequentanti:
- 1) M. Persiani, Diritto della previdenza sociale, Cedam, 2014, tutto.

B) in aggiunta, per i non frequentanti:
- 2) A. Vallebona, Breviario di Diritto del lavoro, Giappichelli, 2015, capitoli V, VI, nn. 51,52,53,57, VIII, IX, X, esclusi nn. da 95 a 99.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

4) MUTUAZIONE PER LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE DELL'AMMINISTRAZIONE (Classe L-16, 8 cfu, 40 ore)

A) per la preparazione di base dei frequentanti:
- 1) Giampiero Proia, Manuale di Diritto del lavoro, Cedam, 2016, tutto.

B) in aggiunta, per i non frequentanti:
- 2) (A) G. Galantino, Diritto del lavoro pubblico, Giappichelli, 2014 (o edizione successiva), tutto.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

5) MUTUAZIONE PER LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE POLITICHE E RELAZIONI INTERNAZIONALI (Classe L-36, 8 cfu, 40 ore)

- 1) Giampiero Proia, Manuale di Diritto del lavoro, Cedam, 2016, tutto.

6) MUTUAZIONE PER LA LAUREA MAGISTRALE IN CONSULENZA E DIREZIONE AZIENDALE (Corso di Laurea M11-0/10, Classe LM-77, 6 cfu, 40 ore)

- 1) Giampiero Proia, Manuale di Diritto del lavoro, Cedam, 2016, tutto.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
ALTRE INFORMAZIONI. GIURISPRUDENZA

In riferimento a quanto deliberato dal Consiglio del corso di Laurea di Giurisprudenza relativo alla classe LMG/01 del 4 novembre 2009, relativamente ai criteri per i passaggi interni al corso di laurea quinquennale, si precisa quanto segue.

RECUPERO 5 CREDITI
Gli studenti che devono iscriversi al corso di laurea quinquennale (provenendo dal corso triennale) e che devono, quindi, ottenere 5 crediti in diritto del lavoro per integrare la preparazione acquisita sono tenuti a prepararsi sui seguenti testi:
1) M. Persiani, Diritto della previdenza sociale, Cedam, 2012 (o edizione successiva), capitoli I, II, III, IV, V, VI.

RECUPERO 2 CREDITI
Gli studenti che hanno conseguito la laurea di primo livello in Servizi giuridici (Jesi) e che si sono iscritti al biennio del corso di laurea in Giurisprudenza e che devono ottenere 2 crediti in diritto del lavoro per integrare la preparazione acquisita concordano con il docente il programma.

STUDENTI PROVENIENTI DAL QUADRIENNIO
Gli studenti provenienti dal quadriennio che abbiano già sostenuto l'esame di diritto del lavoro, non sono tenuti al recupero di alcun credito.
Per coloro che debbono ancora sostenere l'esame, vale il programma dell'esame del quinquennio.

STUDENTI ERASMUS
Per gli studenti Erasmus è richiesta la preparazione del seguente testo:

1) m. Persiani, S. Liebman, M. Marazza, M. Martone, P. Ferrari, V. Maio, Fondamenti di diritto del lavoro, Cedam, u.e

Metodi didattici
  • Didattica frontale
    Didattica dialogata
    Analisi di casi giurisprudenziali
    Seminari con partecipazione attiva degli studenti attraverso verifiche di apprendimento a fine
    seminario

Modalità di valutazione
  • Esame orale.
    L'esame mira a valutare la comprensione e conoscenza della materia, la capacità di cogliere i nessi
    e di impostare la risposta a problemi, la capacità di linguaggio