Diritto del lavoro marittimo e portuale

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 8
  • Ore 40
  • Classe di laurea LM/SC-GIUR
Guido Luigi Canavesi / Professore di ruolo - I fascia / Diritto del lavoro (IUS/07)
Dipartimento di Giurisprudenza
Prerequisiti

Diritto del lavoro

Obiettivi del corso

Obiettivo del corso è la conoscenza, da parte dello studente, della speciale disciplina del lavoro marittimo - arruolamento, rapporto di lavoro, attività sindacale, nonché della somministrazione di lavoro portuale.

I risultati di apprendimento saranno l'acquisizione delle categorie giuridiche necessarie per la comprensione dei problemi del lavoro marittimo e portuale, la capacità di sviluppare il ragionamento giuridico in vista della soluzione dei problemi e l'acquisizione di una autonoma capacità di giudizio.

Programma del corso

La specialità e le fonti del lavoro nautico.

I contratti di arruolamento

Il rapporto di lavoro

L'attività sindacale

La somministrazione di lavoro portuale

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) G. Pellacani in A. Vallebona (a cura di) I Contratti di lavoro, tomo II, Utet , Torino , 2009 » Pagine/Capitoli: cap. XX Il lavoro nautico - pp.1351-1400
  • 2.  (A) M.I. Pisanu I Contratti di trasporto (a cura di F. Morandi), toma I Zanichelli , Bologna , 2013 » Pagine/Capitoli: cap. XXXIV; Il lavoro marittimo tra specialità e regole di diritto comune del lavoro, - pp. 857-880
  • 3.  (A) W. D'Alessio in A. Antonini (coordinato da) Trattato breve di diritto marittimo, tomo III, Le obbligazioni e la responsabilità nella navigazione marittima Giuffré, Miano, 2010 » Pagine/Capitoli: cap. XIV, Contratto di lavoro della gente del mare - pp. 341-379.
  • 4.  (A) M. Cottone (a cura di) Il lavoro nei traposti. Profii giuridici Giuffré, Milano, 2014 » Pagine/Capitoli: pp. 3-90: saggi di G.M. Boi, L. Giansanti, S. Varva, S. Panzeri)
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Per i frequentanti: i testi di Pellacani, Cottone e D'Alessio.

In aggiunta a quanto sopra, per i non frequentanti: il testo di Pisanu.

Eventuali ulteriori materiali saranno indicati durante le lezioni e riportati nella pagina docente.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali dialogate; lezioni interdisciplinari, seminari interdisciplinari, seminari con la partecipazione di professionisti ed esperti, proiezione di slide e di filmati, distribuzione di materiale a lezione.
Modalità di valutazione
  • L'esame si svolgerà in forma orale con domande tese ad accertare la consapevolezza teorica dello studente circa gli argomenti trattati nelle lezioni e nei testi indicati per la preparazione dell'esame; verranno valutati: la proprietà di linguaggio, la capacità di un giudizio autonomo, la capacità critica e di collegamento tra fenomeni giuridici e innovazioni tecnologiche.