Ilaria Vitali

Ilaria Vitali

Ricercatore T.D. / Lingua e traduzione - lingua francese (L-LIN/04)
  • E-mail ilaria.vitali@unimc.it
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
 

Ilaria Vitali è ricercatore T.D. b) per il settore concorsuale 10/H1 (Lingua, letteratura e cultura francese), settore scientifico-disciplinare L-LIN/04 (Lingua e traduzione - Lingua francese) presso il Dipartimento di Studi umanistici dell'Università di Macerata, abilitata in Italia al ruolo di Professore Associato (settore 10/H1) e in Francia alle funzioni di Maître de conférences (settore 10).

 

Dottore di ricerca in Letteratura Francese e Comparata presso l’Université Paris-Sorbonne e l’Università di Bologna (2007), si è specializzata nelle scritture dell’emigrazione e dell’esilio in ambito francofono. Attraverso il lavoro di ricerca e traduzione, ha avuto un ruolo attivo nel promuovere la narrativa migrante, con particolare attenzione agli autori di seconda generazione e alla banlieue.

È autrice di oltre settanta pubblicazioni scientifiche (monografie, curatele e articoli), tra cui La nebulosa beur, 2014, Variations françaises sur les Mille et une nuits (a cura di, con A. Chraïbi), 2015, Intrangers (a cura di), 2011, Émigrées, expatriées, nomades (a cura di), 2010, Aritmetica dell’emigrazione, 2003.

Tra gli autori tradotti: Bessora (traduzione finalista al Premio Monselice 2007 per la sezione “Opera prima di un traduttore”), Shan Sa, Samuel Benchetrit, Mabrouck Rachedi, Rachid Djaïdani, Saphia Azzeddine e il collettivo “Qui fait la France?”.

Assegnista di ricerca all’Università di Bologna tra il 2008 e il 2016, è stata chercheur invité presso l’Université Paris-Sorbonne (2007 e 2009), l’Institut National des Langues et Civilisations Orientales, Parigi (2013), e traduttrice in residenza alla Prêvoté di Bordeaux (2011). Ha svolto attività di didattica e supporto alla didattica presso le Università di Bologna, Ferrara e Urbino.

Dal 2007 ad oggi ha organizzato convegni, seminari, laboratori di traduzione e incontri con scrittori in Italia e all’estero, ed è stata invitata a presentare i risultati delle sue ricerche in decine di conferenze e convegni internazionali presso università italiane e straniere, tra cui la Harvard University, la Boston University, l’INALCO, le Università di Paris IV, Paris VIII, Ginevra, Atene, Siviglia, Fès, McGill (Montréal), Ca’ Foscari di Venezia, Padova, Ferrara, Milano, Catania, Bologna, Verona, Genova, Trento, Valle d’Aosta e Urbino.

Redattrice delle riviste “Francofonia” (Università di Bologna) e “Il Tolomeo” (Università Ca’ Foscari di Venezia), svolge attività di referee e peer-reviewer per istituzioni (Fonds National Suisse de la Recherche Scientifique) e riviste nazionali e internazionali (tra cui “Studi francesi”, “RIEF”, “Expressions maghrébines”, “Scritture migranti”, “Between”).

È membro del Seminario di Filologia Francese, della SUSLLF, della Northeast Modern Language Association (NeMLA, USA), del Réseau Littératures au Sud (AUF).

 

Principali interessi di ricerca: scritture migranti; traduzione letteraria in prospettiva culturale e postcoloniale; letteratura beur e di banlieue; uso letterario di nuovi linguaggi urbani (français contemporain des cités; argot des jeunes); storia della traduzione de Le Mille e una notte in Francia; riscritture, traduzioni e adattamenti contemporanei del conte de fées del Seicento e Settecento.

Informazione non pervenuta

  • L-LIN/03 - Letteratura francese
Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
Aree: Europa
Paesi: Francia
Informazione non pervenuta
  • Informazione non pervenuta
  • Organismi Internazionali / Governi stranieri

Fonds National Suisse de la Recherche Scientifique

  • Informazione non pervenuta
  • Informazione non pervenuta