Diritto del lavoro comparato

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-12
Irene Di Spilimbergo / Ricercatore / Diritto del lavoro (IUS/07)
Dipartimento di Giurisprudenza
Prerequisiti

Si richiede capacità logica di affrontare problematiche giuridiche, specialmente su argomenti privatistici, quali obbligazioni e contratti. Data la formazione degli studenti in campo linguistico e non giuridico, i prerequisiti di cui sopra saranno forniti, all'inizio del corso, dalla docente, seppure in modo sintetico.

Obiettivi del corso

Acquisizione delle conoscenze fondamentali relative alle fonti del diritto del lavoro, alla disciplina del rapporto di lavoro e alle sue tutele, sia nell'ordinamento italiano che nel contesto europeo ed internazionale. Conoscenza delle problematiche relative al mercato del lavoro e tutele dei lavoratori sia in senso teorico (studio della normativa), sia con applicazioni pratiche (ricerca e reperimento di norme e di giurisprudenza, capacità di collegamento fra le stesse), capacità di comunicare oralmente in linguaggio specialistico e di formulare giudizi quanto più possibile personali e critici.
Studio specifico delle problematiche del mercato del lavoro, del sistema del welfare, dei diritti sindacali e della contrattazione collettiva, anche in un'ottica transnazionale.

Programma del corso

Sistema delle fonti nazionali, comunitarie ed internazionali del diritto del lavoro.
Contratto e rapporto di lavoro: costituzione, vicende, estinzione.
Mercato del lavoro e flexicurity.
Retribuzione.
Sindacato, rappresentanza e rappresentatività collettiva.
Contrattazione collettiva nazionale e modelli europei.
Libera circolazione dei lavoratori.
Tutela sindacale e previdenziale dei lavoratori.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Luisa Galantino Diritto comunitario del lavoro Giappichelli, Torino, 2012 » Pagine/Capitoli: Capp. 1, 2, 3 e 6
  • 2.  (A) Luisa Galantino Diritto del lavoro - editio minor Giappichelli, Torino, 2014 » Pagine/Capitoli: Integralmente
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Per gli studenti frequentanti, si consiglia il riferimento agli appunti: la docente indicherà quali parti dei testi indicati saranno escluse.
Si raccomanda, inoltre, a tutti, l'uso di codici del lavoro aggiornati.

Metodi didattici
  • LEZIONI FRONTALI ED EVENTUALI SEMINARI.
Modalità di valutazione
  • ORALE, consistente in domande (di solito tre), finalizzate a verificare la conoscenza teorica dell'argomento, ma anche la capacità di giudizio autonomo dello studente.
  Torna alla scheda
  Materiali didattici