Storia delle istituzioni politiche

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 5
  • Ore 25
  • Classe di laurea LM-87
Isabella Rosoni / Professoressa di ruolo - II fascia / Storia delle istituzioni politiche (SPS/03)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Una buona conoscenza della storia contemporanea italiana ed europea

Obiettivi del corso

Obiettivi formativi: Il corso intende fornire allo studente (futuro professionista assistente sociale) le
conoscenze relative al funzionamento del complesso sistema delle istituzioni politiche, sociali e di
welfare, in relazione ai fenomeni culturali messi in campo dalle migrazioni contemporanee (politiche
di cittadinanza e di integrazione, pluralismo, multiculturalismo).

Risultati di apprendimento attesi: capacità di focalizzare gli elementi di dettaglio relativi ai suddetti
fenomeni. Capacità di individuare le strategie di intervento e le politiche di programmazione della
professione di assistente sociale.

Programma del corso

Clandestini, migranti, richiedenti asilo, rifugiati, immigrati clandestini, immigrati
regolari. Sono le nuove figure giuridiche e le nuove identità messe in campo dal
fenomeno delle migrazioni contemporanee. Il corso intende dedicare una particolare attenzione alle
risposte che la società contemporanea offre alle molteplici domande della cittadinanza.

Programma per gli studenti frequentanti:
1. Appunti delle lezioni.
2. K.Koser, Le migrazioni internazionali, Il Mulino, 2009.
3. M. Pretelli, L'emigrazione italiana negli Stati Uniti, Il Mulino, 2013.
4. P. Savidan, Il Multiculturalismo, Il Mulino, 2013.

Programma per gli studenti non frequentanti:
1. K.Koser, Le migrazioni internazionali, Il Mulino, 2009.
2. L. Einaudi, Le politiche dell'immigrazione in Italia dall'Unità ad oggi, Laterza, 2007.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Khalid Koser Le migrazioni internazionali Il Mulino , Bologna, 2009
  • 2.  (A) Luca Einaudi Le politiche dell'immigrazione in Italia dall'Unità a oggi Laterza, Roma-Bari, 2007
  • 3.  (A) M. Pretelli, L'emigrazione italiana negli Stati Uniti Il Mulino, Bologna, 2013
  • 4.  (A) P. Savidan Il Multiculturalismo Il Mulino, Bologna, 2013
Metodi didattici
  • Didattica dialogata
    Didattica integrata
    Gruppi di lavoro
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento finale è orale e intende verificare le conoscenze e le competenze acquisite
    dallo studente (capacità critica, abilità comunicativa, autonomia di giudizio). Sono altresì previste
    prove intermedie sia scritte sia orali tese a verificare il progresso nell'apprendimento.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

inglese, francese