Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Laura Melosi Didattica 2017/2018 Letteratura italiana: esegetica letteraria - cattedra giacomo leopardi

Letteratura italiana: esegetica letteraria - cattedra giacomo leopardi

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-14,15
Laura Melosi / Professoressa di ruolo - I fascia / Letteratura italiana (L-FIL-LET/10)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Conoscenza della storia letteraria italiana.

Obiettivi del corso

Studio specialistico e altamente qualificato dell'opera leopardiana. Competenza piena del quadro
di riferimento storico-culturale, del contesto biografico e delle problematiche filologiche ed
esegetiche connesse ai testi leopardiani proposti. Comprensione dei metodi e dei processi
esplicativi attuati nelle lezioni frontali e sviluppo della capacità critica individuale nel confronto
seminariale.

Programma del corso

A partire dai lavori del XIV Convegno internazionale di Studi leopardiani sul tema "Presenza di Leopardi nella cultura del Novecento", che si svolgerà a Recanati dal 28 al 30 settembre 2017 (la partecipazione al quale è obbligatoria da parte degli studenti che intendono frequentare il corso), si affronta l'opera leopardiana come fonte e modello per autori letterari italiani del XX secolo.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) C. Geddes da Filicaia (a cura di) Leopardismi del Novecento Eum, Macerata, 2016 » Pagine/Capitoli: 120
  • 2.  (C) Lonardi Gilberto Leopardismo Sansoni, Firenze, 1990 » Pagine/Capitoli: 202
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

La bibliografia critica di sostegno ai seminari verrà indicata nel corso delle lezioni.
Per la natura specialistica della Cattedra Giacomo Leopardi e la sua impostazione didattica innovativa, la frequenza delle lezioni è obbligatoria. In caso di impossibilità, si può sostenere il programma di Letteratura italiana o concordare un altro argomento.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali e seminari degli studenti.
Modalità di valutazione
  • Esito del seminario e colloquio orale in base ai seguenti indicatori: 1. correttezza
    delle informazioni al fine di valutare la conoscenza del quadro generale di riferimento; 2. modalità espressive al fine di valutare le competenze linguistiche; 3. argomentazione al fine di valutare l'abilità retorico-espositiva; 4. competenze esegetiche al fine di valutare il livello scientifico-disciplinare raggiunto.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

francese, inglese