Psicologia dello sviluppo

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 8
  • Ore 48
  • Classe di laurea LM-85 bis
Lisa Cingolani / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Non sono necessari prerequisiti.

Obiettivi del corso

Il programma del corso si propone di offrire allo studente una preparazione di base
in psicologia dello sviluppo nella prospettiva del ciclo di vita con un'attenzione
particolare all' infanzia e alla fanciullezza. A partire da un'analisi dei modelli teorici e
metodologici più attuali della psicologia dello sviluppo, il corso esaminerà lo sviluppo
cognitivo, del linguaggio, lo sviluppo affettivo, sociale e morale, con particolare
attenzione alle loro reciproche interazioni e alle ricadute in contesto educativo.

Programma del corso

Durante il corso saranno affrontati gli argomenti di seguito presentati:
1. La psicologia dello sviluppo: oggetto di studio e obiettivi
2. La natura dell'infanzia: prospettiva storica e culturale
3. Sviluppo prenatale, nascita e prima infanzia
4. Lo sviluppo affettivo e le relazioni di attaccamento: Bowlby
5. Lo sviluppo emotivo
5. La teoria cognitiva di Piaget e socio-cognitiva di Vygotskij
6. L'approccio cognitivista
7. Lo sviluppo del linguaggio: Chomsky, Bruner
8. L'osservazione in contesto educativo: caratteristiche e strumenti
9. Strategie per l'educazione socio-affettiva a scuola
10. La relazione docente-studente.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) SHAFFER, H.R PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO RAFFELLO CORTINA , Milano, 2005 » Pagine/Capitoli: Dal capitolo 1 al capitolo 9 compreso. Eventuali paragrafi o box da escludere saranno comunicati successivamente dal docente.
  • 2.  (A) D'ODORICO-CASSIBBA OSSERVARE PER EDUCARE CAROCCI, ROMA, 2001 » Pagine/Capitoli: Cap. 1-2-3.
  • 3.  (A) FRANCESCATO D., PUTTON A., CUDINI S. STAR BENE INSIEME A SCUOLA CAROCCI, ROMA, 2001 » Pagine/Capitoli: Cap. 1-2-3.
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Gli studenti non frequentanti seguiranno lo stesso programma di corso.

Metodi didattici
  • Le attività didattiche prevedono:
    - presentazioni di contenuti teorici da parte del docente
    - discussioni in aula
    - lavori di coppia o di gruppo sui contenuti presentati
    - elaborazione di prodotti
    - analisi di casi e/o simulazioni di tecniche.

Modalità di valutazione
  • L'esame consisterà in una prova scritta con domande a scelta multipla e domande a
    risposta aperta relative ai testi adottati presenti nel programma.
    Le domande aperte saranno valutate con riferimento a tre criteri:
    - correttezza della definizione del concetto teorico richiesto;
    - efficacia dell'esempio applicativo inerente il suddetto concetto, se richiesto;
    - utilizzo del linguaggio scientifico della disciplina.