Microeconomia - Microeconomia - mod. b

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 40
  • Classe di laurea L-18
Luca Riccetti / Ricercatore T.D. / Economia politica (SECS-P/01)
Dipartimento di Economia e Diritto
Prerequisiti

Non sono previste propedeuticità necessarie, ma è conveniente aver seguito e sostenuto l'esame di
Microeconomia modulo a e avere adeguate conoscenze di Matematica generale.

Obiettivi del corso

Lo scopo del corso è fornire allo studente una introduzione alla microeconomia, ai suoi metodi di
analisi, alle sue questioni principali e alle sue implicazioni.
Al fine corso, lo studente sarà in grado di capire come individui e imprese interagiscono nei
mercati in modo da determinare prezzo e quantità dei beni prodotti, capire le caratteristiche
principali delle diverse strutture di mercato e le implicazioni per il comportamento delle imprese,
capire le implicazioni in termini di efficienza ed equità degli interventi esterni sui mercati, incluse
le politiche pubbliche.
Lo studente sarà in grado di applicare il ragionamento economico al comportamento di individui e imprese, usare domanda e offerta per determinare cambiamenti nell'equilibrio di mercato,
analizzare le implicazioni in termini di benessere dei fallimenti del mercato e dell'impatto delle
politiche pubbliche.

Programma del corso

- Teoria del consumatore.
- Teoria dell'impresa.
- Accenni di teoria dei giochi.
- Economia comportamentale, accenni ai problemi di eterogeneità ed aggregazione.
- Mercati concorrenziali.
- Potere di mercato: monopolio ed oligopolio.
- Esternalità e beni pubblici.
- Asimmetrie informative.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Bernheim, Whinston microeconomia McGraw Hill, Milano, 2017
  • 2.  (C) Becchetti, Bruni, Zamagni Microeconomia. Un testo di economia civile il Mulino, --, 2014
  • 3.  (C) Sloman, Wride, Garratt Microeconomia Pearson, --, 2013
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Le slide utilizzate a lezione, con alcuni commenti audio del docente, sono rese disponibili nella piattaforma per l'e-learning dell'Università degli Studi di Macerata (piattaforma OLAT).

Metodi didattici
  • Lezioni frontali ed esercitazioni a casa.
Modalità di valutazione
  • Prova scritta con domande a risposta multipla ed esercizi, volta a verificare la conoscenza degli
    argomenti e la capacità di applicare le conoscenze teoriche in esercizi quantitativi.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese