Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Luca Vantaggiato Didattica 2018/2019 Traduzione per la comunicazione internazionale - lingua cinese

Traduzione per la comunicazione internazionale - lingua cinese - Mod. a

  • A.A. 2018/2019
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-38
Luca Vantaggiato / Professore a contratto
Prerequisiti

E' previsto che gli studenti conoscano approfonditamente la grammatica della lingua cinese e abbiano appreso
un lessico non inferiore a 800 caratteri, poiché sarà la lingua cinese il tramite con cui molte traduzioni saranno
affrontate. Si richiede, inoltre, una profonda conoscenza della lingua inglese.

Obiettivi del corso

Il corso ha come obiettivo quello di preparare gli studenti ad affrontare la traduzione di documenti in lingua cinese
a carattere prevalentemente giuridico (contratti, certificati) o rivolti a un pubblico di buona cultura non
necessariamente specialista (libri, articoli su rivista). Alla fine del gli studenti avranno acquisito un livello
linguistico corrispondente al livello 5 della certificazione HSK e potranno affrontare con facilità la lettura, l'analisi
e la traduzione di un testo tecnico.

Programma del corso

Le lezioni si focalizzano sull'apprendimento della lingua e dei linguaggi specializzati nella per la traduzione di
documenti amministrativi, commerciali, aziendali e giudiziari, nonché di altre tipologie destinati al lettore cinese.
Le tipologie di documenti saranno:
1 Certificati
2 Contratti commerciali
3 Leggi
Verrà esaminato e spiegato il lessico tecnico specialistico impiegato nella redazione dei documenti e si presterà
particolare attenzione agli aspetti letterari della lingua in essi impiegata, fornendo agli studenti gli strumenti
necessari per affrontare la lingua scritta. Verranno inoltre introdotte alcune elementari nozioni di lingua classica
volte a far comprendere meglio le strutture sintattiche utilizzate.
La prima parte del corso sarà incentrata su alcune peculiarità della lingua cinese scritta. In particolare verrà
analizzato:
1 l'uso delle congiunzioni e la tendenza alla paratassi
2 la natura del lessico giuridico cinese
3 la struttura delle frasi complesse in cinese e la categorizzazione delle informazioni.
Il corso, inoltre, sarà integrato dalla disamina di alcuni aspetti inerenti la teoria della traduzione specializzata.
Il corso sarà tenuto in lingua cinese e italiana.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) Scarpa Federica La traduzione specializzata Hoepli, Milano, 2008
  • 2.  (C) Lv Shuxiang Xiandai hanyu babaici Shangwu yinshuguan, Beijing, 1999
  • 3.  (C) Zhongguo shehui kexueyuan yuyan yanjiusuo cidian bianjishi Xiandai hanyu cidian Shangwu yinshuguan, Beijing, 2005
  • 4.  (C) Fu Zhengnong Cihai Shanghai cishu chubanshe, Shanghai, 1999
  • 5.  (C) Osimo Bruno Traduzione e qualità Hoepli, Milano, 2004
  • 6.  (C) Megale Fabrizio Teoria della Traduzione Giuridica Editoriale Scientifica, Napoli, 2008
  • 7.  (C) Cao Deborah Translating Law Multilingual Matters, New York, 2009
Metodi didattici
  • Durante il corso agli studenti saranno forniti dei brani che dovranno tradurre. Le traduzioni saranno analizzate sia
    sotto il profilo grammaticale sia sotto quello traduttivo, per il quale saranno introdotte alcune nozioni di teoria
    della traduzione.
Modalità di valutazione
  • La prova d'esame consisterà in una traduzione scritta dal cinese all'italiano. Il contenuto della prova d'esame
    sarà coerente con quello affrontato durante il corso. Agli studenti è consentito l'uso del dizionario ed è fortemente
    incoraggiato l'uso del dizionario monolingue.
    I testi somministrati durante l'esame saranno estratti da pubblicazioni in lingua cinese della Repubblica Popolare
    e il candidato dovrà già possedere un'ottima padronanza lessicale di modo che possa concentrare i suoi sforzi
    nelle questioni traduttive.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Cinese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Cinese