Comunicazione di massa e nuovi media

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 8
  • Ore 40
  • Classe di laurea L-20
Lucia D'Ambrosi / Ricercatore / Sociologia dei processi culturali e comunicativi (SPS/08)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Dimostrare una buona conoscenza dei principali modelli della comunicazione.

Obiettivi del corso

Il corso si pone l'obiettivo di studiare i processi di produzione e analisi dell'interazione comunicativa nei sistemi complessi, in relazione all'evoluzione delle teorie più significative della comunicazione di massa e dei nuovi media.
Gli studenti acquisiranno conoscenze teoriche sulle trasformazioni socioculturali e tecnologiche che hanno caratterizzato l'evoluzione dei mezzi di comunicazione. Saranno, inoltre, in grado di comprendere le specificità e le potenzialità dei media tradizionali e delle tecnologie digitali.

Programma del corso

Il corso si articola in due moduli. Il primo modulo esamina il ruolo dei mezzi di comunicazione nelle società moderne e le teorie più significative, privilegiando lo studio dei nuovi media e delle diverse forme di interazione comunicativa attivate nella network society. Il secondo modulo intende valorizzare, in un prospettiva di confronto e di dialogo con altre discipline, il rapporto "vittima" - "carnefice" , focalizzando l'attenzione sulla costruzione mediatica del colpevole e sulla rappresentazione della violenza.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Capecchi S. L'audience attiva Carocci, Roma, 2004
  • 2.  (A) Arvidsson A., Delfanti A. Introduzione ai media digitali Il Mulino, Bologna, 2013
  • 3.  (A) Polesana M.A. La costruzione mediatica del colpevole Carocci, Roma, 2010
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Il programma da 8 CFU prevede lo studio di tre testi:
1.Capecchi S., L'audience attiva, Carocci, 2004
2.Arvidsson A., Delfanti A., Introduzione ai media digitali, Il Mulino 2013
3.Polesana M.A., La costruzione mediatica del colpevole, Carocci, 2010

Il programma da 6 CFU prevede lo studio di due testi:
1.Capecchi S., L'audience attiva, Carocci, 2004
2.Arvidsson A., Delfanti A., Introduzione ai media digitali, Il Mulino 2013

STUDENTI ERASMUS. Gli studenti devono studiare il seguente testo:
Arvidsson A., Delfanti A.,Introduzione ai media digitali, Il Mulino 2013. Gli studenti devono, inoltre, realizzare una tesina su un argomento a scelta che sia trattato nel testo d'esame

Metodi didattici
  • - Lezioni frontali dialogate
    - Visione di materiali audio-video
    - Esercitazioni e analisi di studio di caso per accrescere soft skill personali

Modalità di valutazione
  • La verifica dell'apprendimento è orale e sarà espressa in voto. Le domande saranno tese ad accertare la conoscenza delle teorie della comunicazione di massa, gli approcci di studio in cui si inseriscono nonchè la capacità critica-argomentativa dello studente .
    Nell'ambito del corso saranno, inoltre, previste prove semistrutturate con domande a risposta chiusa e aperta che faranno parte della valutazione finale. Le prove saranno utili per valutare la conoscenza degli argomenti trattati a lezione e a verificare la capacità di sintesi argomentativa dello studente.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Italiano

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese