Comunicazione pubblica e open government

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 8
  • Ore 40
  • Classe di laurea LM-19
Lucia D'Ambrosi / Ricercatore / Sociologia dei processi culturali e comunicativi (SPS/08)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Dimostrare una buona conoscenza delle teorie e tecniche della comunicazione di massa.

Obiettivi del corso

Il corso intende fornire una conoscenza di base delle tipologie e dei campi di applicazione della comunicazione pubblica, con particolare riferimento all'informatizzazione e la digitalizzazione generale della Pubblica Amministrazione.
Gli studenti dimostreranno di aver compreso i fondamenti concettuali della disciplina d'insegnamento, in ambito nazionale e europeo, e di saper gestire l'attività di informazione e comunicazione della PA attraverso le tecnologie innovative.

Programma del corso

Il corso si articola in due moduli. Il primo approfondisce l'ambito generale della comunicazione pubblica in Italia e in Europa con riferimento ai seguenti argomenti: le definizioni e gli approcci interpretativi; il quadro normativo; i modelli, le funzioni ed i campi di applicazione della comunicazione pubblica ( Urp, Ufficio Stampa); il linguaggio, le tecniche e gli strumenti della comunicazione pubblica; la partecipazione del cittadino e i processi decisionali inclusivi; la comunicazione delle Istituzioni Europee. Il secondo modulo si sofferma sull'e-government e l'uso delle nuove tecnologie nella Pubblica Amministrazione in relazione al miglioramento dei servizi finali resi agli utenti.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) D'Ambrosi L., Maresi A. 2013 Communicating Europe in Italy Eum, Macerata, 2013
  • 2.  (A) Harrison J., Wessels B. Mediating Europe. New Media, Mass Communications, and the European Public Sphere Berghahn, Oxford, 2012
  • 3.  (A) Grandi R. La comunicazione pubblica. Teorie, casi, profili normativi. Carocci, Roma, 2011 » Pagine/Capitoli: Nuova edizione aggiornata
  • 4.  (A) Lovari A. Networked citizens. Comunicazione Pubblica e Amministrazioni digitali FrancoAngeli, Milano , 2013
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Altre informazioni / materiali aggiuntivi
Il programma da 8 CFU prevede lo studio di tre testi:
Roberto Grandi, La comunicazione pubblica. Teorie, casi, profili normativi, Nuova edizione aggiornata, Roma, Carocci, 2015
Alessandro Lovari, Networked citizens. Comunicazione Pubblica e Amministrazioni digitali, Franco Angeli, Milano, 2013
Un terzo libro a scelta tra:
D'Ambrosi L., Maresi A., Communicating Europe in Italy, Eum, 2013
Harrison J., Wessels B., Mediating Europe. New Media, Mass Communications, and the European Public Sphere Berghahn, 2012

Il programma da 6 CFU prevede lo studio di due testi:
Roberto Grandi, La comunicazione pubblica. Teorie, casi, profili normativi, Nuova edizione aggiornata, Roma, Carocci, 2015
Alessandro Lovari, Networked citizens. Comunicazione Pubblica e Amministrazioni digitali, Franco Angeli, Milano, 2013

STUDENTI ERASMUS: Gli studenti possono studiare uno dei seguenti testi:
L. D'Ambrosi, A. Maresi, Communicating Europe in Italy. Shortcomings and opportunities, Eum, Macerata, 2013

Gli studenti Erasmus devono, inoltre, realizzare una tesina su un argomento a scelta che sia trattato nel testo d'esame.

Metodi didattici
  • - Lezioni frontali dialogate
    - Visione di materiali audio-video
    - Esercitazioni e analisi di studio di caso per accrescere soft skill personali, attraverso l'uso di strumenti di didattica interattiva.

Modalità di valutazione
  • La verifica dell'apprendimento è orale e sarà espressa in voto. Conterrà in una serie di domande tese ad accertare la conoscenza delle tipologie e dei campi di applicazione della comunicazione pubblica e a valutare la capacità critica -argomentativa dei processi di modernizzazione della PA.
    Nell'ambito del corso saranno, inoltre, proposte esercitazioni o analisi di casi di studio per verificare la conoscenza degli argomenti trattati a lezione e la capacità di sintesi argomentativa dello studente.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Italiano

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese