Storia del libro e dell'editoria

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 9, 6, 9(m)
  • Ore 45, 30, 45(m)
  • Classe di laurea LM-84, LM-14,15(m)
Monica Bocchetta / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Nessuno.

Obiettivi del corso

Il corso si propone di rendere gli studenti consapevoli delle connessioni tra la produzione libraria e le dinamiche culturali, sociali ed economiche che nel tempo l'hanno promossa e condizionata. Ripercorrendo la storia del manufatto e le strategie editoriali adottate dai professionisti del libro, gli studenti acquisiranno le conoscenze teoriche e le competenze necessarie per riconoscere e valutare le ragioni delle trasformazioni del libro - dal volumen al codex, dal libro a stampa a quello elettronico e digitale - nonché la sua valenza come medium nella trasmissione, sincronica e diacronica, della cultura scritta.

Programma del corso

Contenuti:
Forme e modi di produzione, circolazione e ricezione dei testi (dall'antichità ad oggi). Particolare attenzione verrà data alla dimensione materiale del libro (supporti, formati, strumenti di scrittura, tipologie di libro e edizioni, elementi paratestuali) per comprendere come il testo divenga libro attraverso il lavoro di professionalità distinte: autori, copisti, librai-editori, stampatori, compositori e correttori. Parallelamente si indagheranno l'incidenza delle innovazioni tecnologiche dei materiali e degli strumenti di scrittura, l'influenza delle forme dei supporti sulla ricezione dei testi, i condizionamenti delle dinamiche politiche, sociali, religiose e culturali in genere sulla produzione e circolazione del libro.

Programma del corso:
- Introduzione alla disciplina: oggetto, metodo, fonti, interpretazioni, terminologia.
- Strategie editoriali dall'antichità ad oggi: i materiali e le tecniche di produzione.
- I protagonisti dell'attività editoriale e le figure professionali.
- La produzione libraria tra promozione e controllo.
- Le trasformazioni del libro e delle pratiche di lettura dal manoscritto al libro a stampa e digitale.
- I dispositivi paratestuali della scrittura e della comunicazione dei testi.
- L'editoria italiana dall'Unità a oggi.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Marco Santoro Storia del libro italiano . Libro e società in Italia dal Quattrocento al nuovo millennio, nuova ed. riv. e ampliata Bibliografica, Milano, 2008 » Pagine/Capitoli: pp. 1-93, 189-253
  • 2.  (A) Giorgio Montecchi Storia del libro e della lettura, I: Dalle origini ad Aldo Manuzio Mimesis Edizioni, Milano-Udine, 2015
  • 3.  (A) Alberto Cadioli-Giuliano Vigini Storia dell'editoria italiana dall'Unità ad oggi. Un profilo introduttivo Bibliografica, Milano, 2012
  • 4.  (C) Enrico Mistretta L'editoria. Un'industria dell'artigianato Il Mulino, Bologna, 2006
  • 5.  (C) Oliviero Ponte di Pino I mestieri del libro. Dall'autore al lettore TEA, Milano, 2008
  • 6.  (C) Mario Infelise I padroni dei libri: il controllo sulla stampa nella prima età moderna Laterza, Roma-Bari, 2014
  • 7.  (C) Alberto Cadioli Letterati editori, attività editoriale e modelli letterari del Novecento Il Saggiatore, Milano, 2017
  • 8.  (C) Gian Carlo Ferretti - Giulia Iannuzzi Storie di uomini e libri. L'editoria letteraria italiana attraverso le sue collane Minimum Fax, Roma, 2014
  • 9.  (C) Salvatore Silvano Nigro (a cura di) Leonardo Sciascia scrittore editore ovvero La felicità di far libri Sellerio, Palermo, 2019
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Nel corso delle lezioni potranno essere suggeriti riferimenti bibliografici su specifici argomenti.

Gli studenti frequentanti sono tenuti a studiare i testi adottati se seguono l'insegnamento accreditato di 6 cfu; mentre per 9 cfu aggiungeranno un testo a scelta tra quelli consigliati; per 12 cfu aggiungeranno lo studio di un secondo libro a scelta.

Gli studenti non frequentanti aggiungono al programma da 6, 9 o 12 cfu per frequentanti anche lo studio di: Jean Franois Gilmont Dal manoscritto all'ipertesto: introduzione alla storia del libro e della lettura a cura di Luca Rivali; prefazione di Edoardo Barbieri. Firenze, Le Monneir Università, 2006.

Metodi didattici
  • Durante le lezioni verranno affrontate le principali problematiche relative alla produzione libraria, inserite nei diversi contesti storico-politici, culturali, religiosi, economici e tecnologici. Accanto alle lezioni frontali gli studenti avranno modo di entrare in contatto diretto con le diverse tipologie di manufatti - manoscritti e libri a stampa antichi e moderni - anche tramite visite in biblioteca.
    Verranno proposti casi di studio di editori contemporanei per lavori di gruppo o per ricerche personali per consentire agli studenti di cimentarsi con l'esame dei cataloghi storici e dei siti web delle case editrici.
Modalità di valutazione
  • La valutazione è affidata all'esame finale (orale) ed è volta ad accertare la comprensione delle problematiche fondamentali presentate a lezione e trattate nei manuali indicati per la preparazione. La valutazione finale prenderà in considerazione anche il livello di padronanza del linguaggio specialistico.