Lingua e traduzione spagnola iii

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-11
Mirko Brizi / Professore a contratto
Prerequisiti

Conoscenza della lingua spagnola secondo il livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento
per le Lingue. Aver superato l'esame di Lingua e Traduzione Spagnola 2 (L-11).

Obiettivi del corso

Potenziamento delle conoscenze linguistiche possedute e acquisizione di ulteriori conoscenze
linguistiche fino al raggiungimento del livello B2/C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per
le Lingue. Acquisizione di strategie traduttive utili ad affrontare con rigore metodologico diverse
tipologie di testi, in particolar modo letterari.

Programma del corso

Per una parte del corso le lezioni verteranno essenzialmente su argomenti di ortografia, morfologia
e sintassi della lingua spagnola contemporanea e saranno finalizzate al consolidamento delle
competenze linguistiche già acquisite. Si concederà priorità al perfezionamento di specifiche abilità
quali l'interazione e la produzione orale e verranno analizzate alcune peculiarità fonetiche e lessicali
dello spagnolo contemporaneo.
Un'altra parte del corso sarà dedicata invece all'approfondimento di alcune metodologie per la
traduzione (sia diretta che inversa) di diverse tipologie testuali, in particolar modo di carattere
letterario. Successivamente saranno proposti alcuni esempi pratici di traduzione dall'italiano allo
spagnolo.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) M. Carrera Díaz Grammatica spagnola Laterza, Roma-Bari, 2006
  • 2.  (C) L. Tam Grande dizionario di spagnolo. Spagnolo-italiano/italiano-spagnolo Hoepli, Milano, 2004
  • 3.  (C) M. Moliner Diccionario de uso del español Gredos, Madrid, 2003
  • 4.  (C) N. Pérez Vicente Traducción y contexto. Aproximación a un análisis crítico de traducciones con fines didácticos QuattroVenti, Urbino, 2010 » Pagine/Capitoli: passi scelti (indicati a lezione)
  • 5.  (C) E. Cascón Martín Español coloquial: rasgos, formas y fraseología de la lengua diaria Edinumen, Madrid, 2000 » Pagine/Capitoli: Passi scelti (indicati a lezione)
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Ulteriori indicazioni bibliografiche e materiale didattico verranno forniti durante le lezioni.

Non sono previste distinzioni di programma per studenti non frequentanti.

Gli studenti che si trovassero nella condizione di dover acquisire un numero di CFU differenti da quelli curricolari sono tenuti a contattare quanto prima il docente.

Metodi didattici
  • Tipologia di lezione adottata: lezioni frontali dialogate; esercitazioni commentate, individuali e di
    gruppo; analisi commentata delle scelte traduttologiche poste in atto.

    Taglio didattico adottato: presentazioni delle principali nozioni teoriche e pratiche; adozione di un
    punto di vista sia sincronico, sia diacronico; articolazione del corso in una prima parte
    prevalentemente teorica ed una seconda parte prevalentemente pratica.
Modalità di valutazione
  • - la prova scritta prevede una prova di grammatica atta a testare le competenze linguistiche
    stabilite negli obiettivi formativi, una traduzione dall'italiano allo spagnolo, una prova di
    comprensione di un testo audio e una prova di espressione scritta. Il voto dello scritto sarà la
    media matematica dei voti ottenuti nelle singole prove.
    - nella prova orale (che si svolgerà in spagnolo) si valuteranno la conoscenza delle nozioni di
    teoria della traduzione affrontate durante il corso (50%), la capacità di analisi critica delle
    traduzioni affrontate nel manuale (30%) e la fluidità e la correttezza di espressione nella lingua
    spagnola (20%).
    Il voto finale sarà la media tra il voto della prova scritta e quello della prova orale, con la
    possibilità di migliorarlo qualora lo studente dimostri capacità critiche e proprietà di linguaggio
    particolarmente spiccate.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

spagnolo

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

spagnolo