Filologia della letteratura italiana

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-14,15
Manuela Martellini / Professore a contratto
Prerequisiti

Conoscenza della storia letteraria italiana

Obiettivi del corso

Il corso intende fornire un quadro delle questioni filologiche, dei metodi e delle problematiche connessi all'allestimento e alla corretta fruizione di un'edizione critica.

I risultati di apprendimento attesi consistono nella comprensione da parte dello studente delle questioni relative all'evoluzione storica della disciplina e delle sue peculiarità teoriche e applicative, nell'acquisizione di un adeguato lessico filologico e della capacità di leggere, analizzare e interpretare un saggio critico di natura filologica.

Programma del corso

Il corso illustrerà la filologia della letteratura italiana nei suoi rapporti con la critica testuale, ripercorrendo in prospettiva storico-culturale le teorie e i metodi degli studiosi moderni che hanno affrontato le problematiche inerenti alle diverse tradizioni testuali, il dibattito interdisciplinare perseguito dall'elaborazione dei metodi filologici, la nascita della filologia italiana come disciplina scientifica e lo sviluppo dei suoi ambiti di applicazione (manoscritti, edizioni a stampa, autografi: per ciascuno di questi si analizzeranno esempi concreti di tradizioni testuali della letteratura italiana), le questioni che animano attualmente il confronto degli studiosi sulle finalità che la filologia deve avere oggi e che investono il rapporto problematico tra teoria e pratica sotto molteplici aspetti.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) E. Malato Lessico filologico. Un approccio alla filologia Salerno, Roma, 2008
  • 2.  (A) A. Stussi (a cura di) Fondamenti di critica testuale il Mulino, Bologna, 2006
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Programma per studenti che intendono sostenere l'esame da non frequentanti: 1- A. Stussi, Breve avviamento alla filologia italiana, Bologna, il Mulino, 2015; 2- A. Stussi (a cura di), Fondamenti di critica testuale, Bologna, il Mulino, 2006; 3- M. Santagata, I frammenti dell'anima. Storia e racconto nel Canzoniere di Petrarca, Bologna, il Mulino, 2011; 4- F. Petrarca, Lettere dell'inquietudine, a cura di L. Chines, Roma, Carocci, 2004. Relativamente alle Lettere si specifica che sono richiesti la lettura e il commento del testo in traduzione italiana.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali e dialogate consistenti nell'illustrazione e spiegazione delle questioni e delle problematiche teoriche e applicative dei metodi filologici e nella lettura, analisi e interpretazione di saggi critici di natura filologica.
Modalità di valutazione
  • L'esame sarà orale e consisterà in una serie di domande sui contenuti del corso, con le quali si intende accertare la comprensione delle questioni e delle problematiche affrontate sia a lezione sia attraverso l'analisi di saggi critici, la capacità di esporle e di argomentarle, l'acquisizione della terminologia specifica della disciplina.