Storia della lingua italiana - Mod.b

  • A.A. 2018/2019
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-10
Manuela Martellini / Ricercatrice T.D. / Filologia della letteratura italiana (L-FIL-LET/13)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Ottima conoscenza della lingua e della grammatica italiane.

Obiettivi del corso

Il corso si propone di fornire agli studenti adeguata capacità di analizzare la lingua italiana nei suoi livelli costitutivi, di acquisirne gli strumenti di studio, di comprenderne i contesti d'uso, di conoscerne le diverse fasi di formazione e di sviluppo storico-culturale-letterario.

Programma del corso

In una prima parte del corso saranno illustrati i livelli che costituiscono la lingua italiana, il loro metodo di analisi (fonologia, morfologia, sintassi, lessico, semantica), le peculiarità della lingua italiana in relazione ai contesti d'uso e alle tipologie testuali, sottoponendo agli studenti anche esempi pratici di analisi linguistica e testuale.
Una seconda parte del corso sarà dedicata alle tappe e alle questioni principali che hanno scandito la storia della lingua italiana dal XV secolo ad oggi.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) M. Dardano Nuovo manualetto di linguistica italiana Zanichelli, Bologna, 2017 » Pagine/Capitoli: pp. 320
  • 2.  (A) R. Cella Storia dell'italiano il Mulino, Bologna, 2015 » Pagine/Capitoli: pp. 192
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Il programma da 12 cfu va completato con il programma di "Storia della lingua italiana Mod. A", per il quale si rimanda alla scheda relativa.
Gli studenti che intendono sostenere l'esame da non frequentanti sono pregati di contattare il docente per definire il programma.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali e dialogate consistenti nell'illustrazione e spiegazione dei procedimenti e dei metodi di formazione e di analisi dei vari livelli della lingua italiana, delle problematiche teoriche e applicative e delle questioni relative alla storia della lingua italiana.
Modalità di valutazione
  • L'esame sarà orale e consisterà in una serie di domande sui contenuti del corso, con le quali si intende accertare la comprensione delle questioni e delle problematiche affrontate a lezione, anche attraverso i testi proposti, la capacità di esporle e di argomentarle, l'acquisizione della terminologia specifica della disciplina.