Scienza politica

  • A.A. 2018/2019
  • CFU 10, 8
  • Ore 50, 40
  • Classe di laurea L-36
Marco Di Giulio / Professore a contratto
Prerequisiti

Conoscenza di base della storia contemporanea.
Conoscenza dei principali temi dell'attualità politica.

Obiettivi del corso

Il corso ha l'obiettivo di introdurre gli studenti alla Scienza Politica, illustrando le origini della disciplina, i principali contributi teorici, metodologici ed empirici.
Gli studenti dovranno acquisire le fondamentali strutture concettuali e lessicali necessarie ad un'analisi critica dei fenomeni politici.

Programma del corso

Dopo aver illustrato le origini della disciplina ed i principali filoni teorici e metodologici, le lezioni affronteranno i principali percorsi tematici affrontati dalla letteratura.

La prima parte del corso si concentrerà sui concetti di "politica" e "potere" e discuterà delle teorie elitiste e pluraliste.
Verranno poi introdotti i diversi tipi di regime politico (democrazie, regimi autoritari e totalitari).
In terzo luogo verrà approfondito il ruolo delle istituzioni e dei principali attori politici (partiti, gruppi di interesse, movimenti, burocrazie) nelle democrazie contemporanee.
La parte finale del corso è dedicata ai processi di governo e alle politiche pubbliche.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Cotta M., Della Porta D., Morlino, L. Fondamenti di Scienza Politica il Mulino, Bologna, 2008
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Il materiale didattico per gli studenti frequentanti si compone delle slides delle lezioni e di letture aggiuntive messe a disposizione del docente.

Metodi didattici
  • Di base il corso sarà organizzato attraverso lezioni frontali.


Modalità di valutazione
  • L'esame avverrà in forma orale.

    Per gli studenti NON frequentanti l'esame sarà finalizzato a valutare la conoscenza dei contenuti del testo in adozione.

    Per gli studenti frequentanti la valutazione terrà conto di una o più verifiche scritte, con domande a risposta aperta, tese ad accertare la conoscenza dei contenuti teorici ed empirici presentati durante le lezioni e del materiale distribuito dal docente.




Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Nessuna

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Nessuna