Letteratura e cultura araba i

  • A.A. 2018/2019
  • CFU 9
  • Ore 45
  • Classe di laurea L-11
Marco Lauri / Professore a contratto
Prerequisiti

Conoscenze storiche e storico-letterarie di base.

Obiettivi del corso

Conoscenza generale della cultura letteraturia araba classica, e del suo contesto religioso e culturale, dall'epoca preislamica alla frammentazione del califfato.

Programma del corso

- La formazione della cultura letteraria araba nel suo contesto storico.
- La poesia preislamica: generi e tipologie. La qasida. Le mu'allaqat. Imru al-Qays.
- Cenni di metrica.
- Il Corano. Il periodo islamico.
- Lo sviluppo storico della cultura letteraria araba nel suo contesto storico. Il ruolo dell'Islam. Cenni alla Sira Nabawiyya, ahadith, primi dibattiti teologici.
- Il periodo umayyade. La poesia amorosa. L'elogio e l'invettiva. Il ruolo delle corti.
- Il concetto di Adab. Ibn al-Muqaffa'. Al-Jahiz. Ibn Qutayba e la critica letteraria.
- Il sistema dei generi letterari. Temi e figure della prosa e della poesia arabe classiche.
- La politica culturale abbaside. Il movimento di traduzione. Il sistema dei saperi nell'Islam.


Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Daniela Amaldi Storia della letteratura araba classica Zanichelli, Milano, 2004 » Pagine/Capitoli: 1-5
  • 2.  (C) Giuliano Mion La lingua araba Carocci, Roma, 2007
  • 3.  (A) Daniela Amaldi Le Mu'allaqat. Alle origini della poesia araba Marsilio, Venezia, 1991
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Ulteriori testi e risorse verranno forniti dal docente e messi a disposizione degli studenti online.
A tutti gli studenti è richiesta la lettura delle sure I, XII e XVIII del Corano, in qualsiasi traduzione.
Per gli studenti che non fanno lingua araba, è richiesta la lettura di Mion, "La lingua araba".
Per gli studenti NON frequentanti è comunque richiesta la lettura, in traduzione, di un testo a scelta tra:
Ibn al-Muqaffa', "Il libro di Kalila e Dimna" Salerno 1991.
Al-Tanukhi, "Il sollievo dopo la distretta" Ariele 1995.

Al-Hamadhani, "Le Maqamat" Ariele 1995 (2 Volumi).
Gli studenti non frequentanti possono eventualmente concordare col docente un testo diverso. "

Metodi didattici
  • Le lezioni avranno per quanto possibile carattere seminariale.
    Gli studenti saranno invitati a presentare letture e riflessioni personali. Si intende porre gli studenti per quanto possibile a diretto confronto con i testi letterari.
    Si farà uso laddove necessario di strumenti audiovisivi.
Modalità di valutazione
  • Colloquio orale. Agli studenti sarà richiesto di mostrare una conoscenza dei temi e dei fenomeni letterari affrontati. Si darà particolare importanza alla capacità di orientarsi nel tempo e nello spazio e collocarvi i fenomeni letterari studiati e le principali personalità, e alla capacità di padroneggiare la terminologia specifica della disciplina. Potrà essere richiesto di riconoscere un breve testo e di collocarlo nel suo genere e nella sua fase storica."
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Arabo, inglese, francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Arabo, inglese

  Torna alla scheda
Calendario
  Materiali didattici