Lingua e traduzione spagnola iii - Mod. a "lingua e traduzione per limpresa internazionale"

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-12
Maria Amalia Barchiesi / Professore di ruolo - II fascia / Lingua e traduzione - lingua spagnola (L-LIN/07)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Conoscenza approfondita dello spagnolo scritto e parlato, livello B2 di competenza. Completamento
degli esami di lingua e traduzione inglesi degli anni precedenti (I e II).

Obiettivi del corso

Il corso permette di acquisire capacità linguistiche e traduttive di base nelle due lingue di studio
nell'ambito dei linguaggi settoriali, in particolare dei settori della pubblicità, del marketing, del
neuromarketing nonché della comunicazione aziendale in generale, e di perfezionare le competenze
narrative dello studente nelle due lingue, mediante lo studio e la traduzione di brand story. Alla fine
del corso lo studente sarà in grado di analizzare e tradurre testi pubblicitari e promozionali su vari
supporti tenendo conto dei target, dei settori di consumo nonché delle culture di partenza e di
arrivo.

Programma del corso

Il corso prevede una prima fase dedicata all'introduzione delle diverse tipologie testuali e
generi inerenti alla comunicazione pubblicitaria e del marketing aziendale. Si procederà quindi
all'analisi linguistica, semiotica, retorica, nonché narrativa di testi pubblicitari attraverso
supporti diversi. Particolare attenzione verrà data allo studio dello storytelling in marketing. In
una terza fase verranno tradotti testi tratti da diversi media, tenendo anche conto degli
intertesti culturali.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Fabris, G. La pubblicità. Teorie e prassi Franconageli, Milano, 2007
  • 2.  (A) Valdés Rodríguez, M.C. La traducción publicitaria. Comunicación y cultura Universidad Autónoma de Madrid , Madrid, 2004 » Pagine/Capitoli: 1-50
  • 3.  (C) Barchiesi, M.A. "Fronteras invisibles de lo cotidiano. Imaginarios culturales en la publicidad de tres países hispánicos (Argentina, España y México)" in A. Cassol et al. Frontiere: soglie e interazioni. I linguaggi ispanici nella tradizione e nella contemporaneità Università di Trento, Trento, 2013
  • 4.  (A) Salmon, C. Storytelling. La fabbrica delle storie Fazi Editore, Roma, 2008 » Pagine/Capitoli: Capitoli I, II , III e IV pp.2-93
  • 5.  (C) Angelini,L. Storytelling. il potere delle storie d'impresa FrancoAngeli, Milano, 2015
  • 6.  (A) Osimo, B. Manuale del traduttore Hoepli , Milano, 2015 » Pagine/Capitoli: 45-119
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Il materiale didattico impiegato durante le lezioni verrà fornito sotto forma di dispense cartacee e on line.
Ulteriori indicazioni sulla bibliografia e sulle parti dei libri da studiare saranno fornite durante le lezioni.

Metodi didattici
  • Taglio didattico teorico e applicativo.

    Lezioni frontali dialogate.
    Esercitazioni in aula attraverso l'illustrazione in lingua da parte degli studenti.
    Traduzioni da correggere in aula.
    Produzioni scritte.
    Esercitazioni in piccolo e medio gruppo.
    Utilizzo di materiale multimediale.
    Supporto di materiale on line.
    Visione di materiali audio-video.




Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento è scritta, viene svolta in lingua spagnola, ed è composta in tre parti
    (percentuali sul voto finale tra parentesi):

    a) prova grammaticale volta a valutare il raggiungimento del livello C1 di competenza (50%);
    b) prova di analisi e di traduzione di due testi (dallo spagnolo all'italiano e viceversa) (30 %)
    appartenenti alle tipologie trattate a lezioni;
    c) domande a risposta aperta breve sui contenuti teorici del corso (20 %).



Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Spagnolo

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Spagnolo