Storia moderna

  • Storia moderna Classe: L-5
  • Storia moderna Classe: L-11
  • A.A. 2014/2015
  • CFU 12, 12, 6(m), 6(m)
  • Ore 60, 60(m), 30(m)
  • Classe di laurea L-10, L-5(m), L-11(m)
Maria Ciotti / Professoressa di ruolo - II fascia / Storia moderna (M-STO/02)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Conoscenza di base del periodo storico oggetto del corso

Obiettivi del corso

Acquisizione degli strumenti concettuali e delle conoscenze essenziali alla comprensione delle dinamiche della storia moderna

Programma del corso

Il corso è diviso in due parti: Mod. 1 e Mod 2.
Programma Mod. 1, PARTE METODOLOGICA:
Le lezioni saranno dedicate ai problemi relativi alla metodologia, alle fonti, ai luoghi e agli strumenti della ricerca, al fine di attivare una riflessione critica sulle caratteristiche della conoscenza storica, sui metodi della ricerca, sulle fonti e il loro uso. Si raccomanda vivamente la partecipazione agli studenti interessati a laurearsi con una tesi in Storia moderna.

Programma Mod. 2, PARTE GENERALE e PARTE MONOGRAFICA:
Nella parte generale saranno affrontati i principali problemi della storia economica e sociale, istituzionale e politica dell'età moderna.
La parte monografica sarà dedicata quest'anno all'approfondimento, in una prospettiva storica, del tema centrale dell'Expo 2015, "Nutrire il pianeta, energia per la vita". Si tenterà pertanto di ricostruire le principali tappe della storia dell'alimentazione umana, sulla scorta di un'ampia storiografia. E' possibile infatti, osservare la storia dello sviluppo umano (nelle arti, nei mestieri, nelle tecniche insediative, nelle trasformazioni del paesaggio, nei commerci, ma anche negli aspetti deteriori della colonizzazione e dello sfruttamento) attraverso la lente delle storie del cibo, delle tecniche di coltivazione, allevamento, trasformazione e mutazione degli alimenti che compongono la dieta degli individui. L'alimentazione pertanto, pur essendo un atto necessario, può diventare, in questa prospettiva, uno straordinario strumento di conoscenza della storia, delle culture e delle società che popolano il pianeta.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) G. Gullino, G. Muto, E. Stumpo Il mondo moderno. Manuale di storia per l'università Monduzzi, Bologna, 2007 » Pagine/Capitoli: pp. 405
  • 2.  (A) R. Bizzocchi Guida allo studio della storia moderna Laterza, Roma-Bari, 2002 » Pagine/Capitoli: pp. 1-118
  • 3.  (A) P. Prodi Introduzione allo studio della storia moderna Il mulino, Bologna, 1999 » Pagine/Capitoli: pp. 1-165
  • 4.  (A) P. Camporesi La terra e la luna. Alimentazione, folclore, società Garzanti, Milano, 2011 » Pagine/Capitoli: pp. 323.
  • 5.  (A) M. Montanari La fame e l'abbondanza. Storia dell'alimentazione in Europa Laterza, Roma-Bari, 2006 » Pagine/Capitoli: pp. 235
  • 6.  (A) M. Montanari Il mondo in cucina. Storia, identità, scambi. Laterza, Roma-Bari, 2002 » Pagine/Capitoli: pp. 212
  • 7.  (A) J.L. Flandrin e M. Montanari, a cura di Storia dell'alimentazione Laterza, Roma-Bari, 2011 » Pagine/Capitoli: pp. 427-552 (la parte relativa a "I tempi moderni)
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Programma da 6 CFU a scelta tra:
1- il manuale (Gullino, Muto, Stumpo); il testo di P. Prodi relativamente alle pp. 13-154.

2- il manuale (Gullino, Muto, Stumpo); il testo a cura di Flandrin e Montanari, Storia dell'alimentazione, pp. 427-552 (la parte relativa a "I tempi moderni).

Programma da 12 CFU a scelta tra:
1- il manuale (Gullino, Muto, Stumpo), i testi di R. Bizzocchi (pp. 1-118), P. Prodi (pp. 1-46 e pp. 101-165), e UN testo a scelta tra Camporesi, La terra e la luna; Montanari, La fame e l'abbondanza; Montanari, Il Mondo in cucina.

2-il manuale (Gullino, Muto, Stumpo), e DUE testi a scelta tra Camporesi, La terra e la luna; Montanari, La fame e l'abbondanza; Montanari, Il Mondo in cucina.

NON sono previste integrazioni per gli studenti non frequentanti.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali dialogate con l'ausilio di tecnologie per la visualizzazione di strumenti didattici. Per la parte metodologica (Mod. 1) sono previste esercitazioni individuali sulle fonti.
Modalità di valutazione
  • Modalità d'esame:
    L'accertamento della preparazione sulla parte generale (da studiare sul manuale indicato nei testi adottati) tramite un questionario scritto di 30 domande a risposta multipla, è propedeutico all'esame orale sulla restante parte del programma che potrà essere sostenuto nello stesso appello della prova scritta o entro i tre appelli successivi. La registrazione dell'esame è unica e avverrà a completamento delle prove (scritta e orale).
    Criteri di valutazione:
    La valutazione (attraverso la prova scritta sulla parte generale e un colloquio orale sulla restante parte del programma), è volta ad accertare la preparazione, le conoscenze acquisite e i risultati raggiunti dal candidato. Nel colloquio orale particolare attenzione, ai fini di una valutazione positiva, sarà posta alla capacità critica di elaborazione dei contenuti e alla coerenza, padronanza e chiarezza dell'esposizione.