Etruscologia e antichita' italiche

  • Etruscologia Classe: L-11
  • A.A. 2015/2016
  • CFU 9, 6(m)
  • Ore 45, 30(m)
  • Classe di laurea L-10, L-11(m)
Maria Antonietta Rizzo / Professore di ruolo - II fascia / Etruscologia e antichità italiche (L-ANT/06)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Notizie di storia e letteratura del mondo antico (Grecia, Italia e Roma)

Obiettivi del corso

Il corso intende dare un quadro generale di riferimento per la storia e la civiltà degli Etruschi a partire dall'età villanoviana (IX sec. a.C.) fino all'età della romanizzazione.
con particolare attenzione ai problemi di carattere economico-sociale ed artistico

Programma del corso

6 CFU
Si analizzeranno le vicende storiche, lo sviluppo urbano e le varie produzioni artistiche (con particolare riferimento alla ceramografia) di almeno due dei centri più significativi dell'Etruria Meridionale (Cerveteri e Tarquinia) e di almeno uno dei centri dell'Etruria settentrionale (Populonia) dall'età orientalizzante fino alla romanizzazione.

9 CFU
come per i 6CFU. Inoltre:
Rapporti con le altre civiltà del Mediterraneo con particolare riferimento alla Grecia e al Vicino Oriente.
cenni sulla lingua e sui diversi alfabeti regionali in uso in Etruria ed esercitazioni di lettura.La nascita del mito in Etruria

Non frequentanti
Oltre al quanto previsto per i 6 o 9 CFU, analisi di alcuni problemi di storia etrusca arcaica

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) M. Cristofani L'arte degli Etruschi.Produzione e consumo Einaudi, Torino, 1978 » Pagine/Capitoli: tutto
  • 2.  (A) G. Bartoloni Le società dell'Italia primitiva Carocci, Milano, 2003
  • 3.  (A) M. Cristofani Saggi di storia etrusca arcaica Bretschneider, Roma, 1987 » Pagine/Capitoli: due saggi a scelta
  • 4.  (A) AA.VV Introduzione all'Etruscologia Hoepli, Milano , 2012
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

6 CFU: testi nn. 2, 3
9 CFU: testi nn. 1, 2, 3

non frequentanti
6CFU: testi 2, 3,
9 CFU: testi 2, 3, 4

Metodi didattici
  • Le lezioni avverranno con l'ausilio anche di illustrazioni, cd, video sugli argomenti del programma e a conclusione delle lezioni saranno svolte esercitazioni nei principali musei che ospitano collezioni di arte etrusca ed italica (Roma e Firenze).
    Nel corso dell'anno saranno assegnate delle brevi tesine o esercitazioni su particolari classi di materiali.
Modalità di valutazione
  • Si tratterà di un colloquio sugli argomenti trattati a lezione e di un'esercitazione da effettuare nel corso dell'anno, dopo la visita ai musei specialistici. Le esercitazioni saranno discusse nel corso dell'anno e saranno poi discusse nel corso dell'esame.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

inglese