Letteratura bizantina

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 9
  • Ore 45
  • Classe di laurea L-10
Maria Grazia Moroni / Professore di ruolo - II fascia / Letteratura cristiana antica (L-FIL-LET/06)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Conoscenza della lingua greca.

Obiettivi del corso

Conoscenza di aspetti fondamentali della letteratura bizantina;
consapevolezza del ruolo svolto da Bisanzio nella trasmissione del patrimonio
classico; capacità di lettura di testi letterari di età bizantina.

Programma del corso

Il corso intende fornire un'introduzione allo studio della letteratura bizantina
mediante un excursus sui principali generi letterari coltivati a Costantinopoli;
particolare attenzione sarà riservata alla storiografia e alla poesia, generi in cui bene
si evidenziano aspetti di continuità ed innovazione rispetto alla tradizione classica.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) AA. VV. Introduzione alla filologia greca Salerno editrice, Roma, 2004 » Pagine/Capitoli: pp. 415-478
  • 2.  (A) AA.VV. Lo spazio letterario del medioevo 3. Le culture circostanti: vol. I La cultura bizantina Salerno editrice, Roma, 2004 » Pagine/Capitoli: pp. 183-227; 257-453
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Fotocopie dei testi presi in esame saranno fornite a lezione.

Gli studenti non frequentanti o che hanno frequentato saltuariamente le lezioni sono tenuti a concordare personalmente con la docente un programma d'esame alternativo.

Metodi didattici
  • Lezione frontale dialogata. Gli studenti saranno coinvolti soprattutto nella fase di
    lettura dei testi.
Modalità di valutazione
  • Prova orale. Il colloquio prevede: a) domande sulla storia della letteratura bizantina
    (generi letterari ed autori più significativi) e sulle tematiche affrontate nel corso
    monografico; b) traduzione e commento di uno o più testi presentati a lezione.
    Il voto sarà assegnato sulla base dei seguenti criteri: conoscenza dei contenuti della
    disciplina; capacità critica e di organizzazione logica del discorso; correttezza
    espositiva.