Maria Letizia Zanier

Maria Letizia Zanier

Ricercatore / Sociologia generale (SPS/07)
  • Tel. interno (+39) 0733 258 2590
  • E-mail marialetizia.zanier@unimc.it
Dipartimento di Scienze politiche, della comunicazione e delle relazioni internazionali
 

Dopo aver conseguito la laurea in Sociologia e il dottorato di ricerca in Sociologia e Ricerca Sociale presso l'Università degli Studi di Trento, ho condotto e seguito progetti di ricerca in campo accademico e istituzionale avvalendomi, tra l'altro, di un assegno di ricerca quadriennale da parte del Dipartimento di Studi su Mutamento Sociale, Istituzioni Giuridiche e Comunicazione dell'Università degli Studi di Macerata. Dal marzo 2007 sono ricercatrice di Sociologia Generale presso la stessa Università, Facoltà di Scienze Politiche, attualmente Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali, dove insegno Sociologia e Sociologia dei Fenomeni Migratori. I miei interessi di ricerca spaziano dalle tematiche legate all'immigrazione straniera, immigrazione e pregiudizio, migranti e percezioni da parte degli autoctoni, femminilizzazione dei processi migratori, ad ambiti che fanno riferimento al rapporto tra società e sistemi giuridici, norme e prassi, culture giuridiche, obbligatorietà dell'azione penale in prospettiva socio-giuridica. Linee di ricerca recenti riguardano tematiche legate alla sociologia della famiglia, agli studi di genere, al rapporto tra genere e immigrazione straniera.

  • 2016 Zanier, Maria Letizia, Cittadini senza cittadinanza? Giovani immigrati in Italia, in EDUCAZIONE INTERCULTURALE, vol. 14, n. 1; Gardolo (Trento), Erickson; pp. 1 - 7 (ISSN: 2420-8175)
  • 2016 Isabella, Crespi; Claudia, Santoni; Zanier, Maria Letizia, Famiglie, culture e ruolo delle donne nei processi migratori, in Radicamenti, discriminazioni e narrazioni di genere nel mediterraneo; Milano, FrancoAngeli; pp. 33 - 54 (ISBN: 978-88-917-2909-5)
  • 2015 Crespi, Isabella; Zanier, Maria Letizia, Condizione femminile, percorsi di vita e politiche sociali: nuove diseguaglianze nell’età anziana, in SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI, 1; Milano, FrancoAngeli; pp. 103 - 123 (ISSN: 1591-2027)
  • 2015 Zanier, Maria Letizia; Crespi, Isabella, Facing the Gender Gap in Aging: Italian Women’s Pension in the European Context, in SOCIAL SCIENCES, 4; Basel, MDPI - Open Access Publishing; pp. 1185 - 1206 (ISSN: 2076-0760)
  • 2015 Isabella, Crespi; Lucia, D'Ambrosi; Alessandra, Fermani; Claudia, Santoni; Maria Letizia, Zanier, Family, Work and Old Women’s Situation in Italy and Spain: New Gender Inequalities, in AG-ABOUT GENDER, 8; Genova, Università di Genova; pp. 20 - 52 (ISSN: 2279-5057)
  • 2015 Bertolazzi, Alessia; Zanier, Maria Letizia, Lineamenti e tendenze del fenomeno del traffico di persone nell’area Adriatico-Ionica, in SICUREZZA E SCIENZE SOCIALI, 3; Milano, Franco Angeli; pp. 48 - 60 (ISSN: 2283-8740)
  • 2014 Maria Letizia Zanier, Parlare di pubblica indignazione ha ancora senso?, in SERVITIUM, 215-216; Milano, Gruppo Editoriale Viator; pp. 63 - 65 (ISSN: 1123-931X)
  • 2013 M.L.Zanier, Interculturalità, esclusione e sicurezza in uno spazio multietnico, in SICUREZZA E SCIENZE SOCIALI, 1; Milano Roma, Editore Franco Angeli; pp. 132 - 141 (ISSN: 2283-8740)
  • 2012 M.L.Zanier, Aspetti sociologici e traiettorie giuridico-legali dell'integrazione delle donne migranti nei paesi occidentali. Il caso delle lavoratrici straniere nel settore domestico e di cura in Italia, in Universo femminile. La CEDAW tra diritto e politiche; Macerata, EUM Edizioni Università di Macerata; pp. 163 - 191 (ISBN: 9788860563453)
  • 2012 M.L.Zanier, L'accusa penale in prospettiva socio-giuridica. Ruolo, processi decisionali e modalità d'azione del pubblico ministero, ; Milano, Franco Angeli; pp. 1 - 157 (ISBN: 9788820411237)
  • 2011 M.L.Zanier, Il senso del luogo. Spazi abitativi e spazi sociali al residence Hotel House di Porto Recanati, in Luoghi in inclusione, luoghi di esclusione. Realtà e prospettive dell'Hotel House di Porto Recanati; Macerata, EUM Edizioni Università di Macerata; pp. 9 - 25 (ISBN: 9788860562951)
  • 2011 M.L.Zanier, The legality principle within the italian criminal justice system: normative principles and practical adaptations, in Beyond the statute law: the "grey" government of criminal justice systems. History and Theory in the modern age; Macerata, EUM Edizioni Università di Macerata; pp. 95 - 124 (ISBN: 9788860562784)
  • 2009 M. ZANIER, Alternative funzionali all’azione penale obbligatoria nel sistema italiano, in Quaderno dei lavori 2008, Quarto Seminario Nazionale di Sociologia del Diritto, A.I.S. - Sezione di Sociologia del Diritto, 37; Messina, Dipartimento di Economia, Statistica, Matematica e Sociologia "Pareto", Facoltà di Scienze Politiche, Università degli Studi di Messina; pp. 123 - 133 (ISBN: 9788895356273)
  • 2009 M. ZANIER, Politiche a sostegno della famiglia e della partecipazione femminile al mercato del lavoro. I congedi parentali, in Universo femminile e rappresentanza politica; MACERATA, Edizioni Università Macerata; pp. 251 - 270 (ISBN: 9788860561404)
  • 2009 M. ZANIER, Tra il dire e il fare. Obbligatorietà dell’azione penale e comportamenti degli attori giuridici, ; MACERATA, Edizioni Università Macerata; pp. 1 - 218 (ISBN: 9788860561459)
  • 2008 M. ZANIER, Spuren einer Diaspora. Italienische Emigranten in Deutschland, in Die Erfindung des Gastarbeiters. Untersuchung ueber eine italienische Gemeinschaft in Deutschland; MERZIG, Gollenstein Verlag; pp. 13 - 21 (ISBN: 9783938823446)
  • 2007 M. ZANIER, L’obbligatorietà dell’azione penale come un mito? Appunti sul caso italiano, in Quaderno dei lavori 2007, Terzo Seminario Nazionale di Sociologia del Diritto, A.I.S. – Sezione di Sociologia del Diritto, 25; Messina, Dipartimento di Economia, Statistica, Matematica e Sociologia "Pareto", Facoltà di Scienze Politiche, Università degli Studi di Messina; pp. 121 - 136 (ISBN: 9788895356051)
  • 2006 D. NELKEN; M.L. ZANIER, Tra norme e prassi: durata del processo penale e strategie degli operatori del diritto., in SOCIOLOGIA DEL DIRITTO, 1; MIlano Roma, Editore Franco Angeli; pp. 143 - 166 (ISSN: 0390-0851)
  • 2006 M. ZANIER, Migrazioni al femminile: lineamenti e dimensioni di un fenomeno in transizione, in Migrazioni al femminile. Volume primo. Identità culturale e prospettiva di genere, volume primo; MACERATA, Edizioni Università Macerata; pp. 21 - 48 (ISBN: 9788860560445)
  • 2006 M. ZANIER, La durata del processo penale in Italia tra norme, prassi e contesti. Uno studio sul diritto in azione, ; MACERATA, Edizioni Simple; pp. 1 - 175 (ISBN: 8889177632)
  • 2005 M. ZANIER, Accogliere, tollerare, respingere. Autoctoni di opposto orientamento politico verso gli immigrati stranieri, in L’integrazione subìta. Immigrazioni, trasformazioni, mutamenti sociali; MILANO, Franco Angeli; pp. 263 - 282 (ISBN: 9788846466549)
  • 2005 M. ZANIER, Illustrazione della metodologia e dei risultati di una ricerca sociologica sulla durata del processo penale, in La ragionevole durata del processo. Garanzie ed efficienza della giustizia penale; TORINO, Giappichelli; pp. 159 - 165 (ISBN: 9788834855287)
  • 2003 M. L. ZANIER, Si cura la bellezza ma declina la fecondità nei paesi occidentali, , 101; Milano, Eurisko; pp. 41 - 41
  • 2003 M. ZANIER; NELKEN D, La durata del processo penale in prospettiva empirica. Lo sguardo dei testimoni privilegiati in alcuni tribunali italiani, pp. 1 - 87
  • 2002 M. ZANIER, Il declino della fecondità nei paesi occidentali, in POLIS, 16; Bologna, Bologna Italy: Societa' Editrice il Mulino; pp. 347 - 373 (ISSN: 1120-9488)
  • 2002 M. ZANIER, La nuova famiglia italiana, in PALOMAR, 12; Firenze, Le Lettere; pp. 6 - 16 (ISSN: 1590-1831)
  • 2002 M. ZANIER, Destra e sinistra di fronte agli immigrati: identità politica o conflitto di interessi?, in Stranieri in Italia. Assimilati ed esclusi; BOLOGNA, il Mulino; pp. 283 - 315 (ISBN: 8815089659)
  • 2002 M. ZANIER, Identità politica e immagine dell’immigrazione straniera. Una ricerca tra gli elettori e i militanti di An e Ds a Bologna, pp. 1 - 45
  • 2001 M. ZANIER, Il pregiudizio moderno tra questioni di definizione e aspetti metodologici. Il caso degli immigrati stranieri, in POLIS, 15; Bologna, Bologna : Società Editrice il Mulino; pp. 79 - 99 (ISSN: 1120-9488)
  • 2001 M. ZANIER, Recensione del volume di P.M. Sniderman, P. Peri, R.J.P. De Figueiredo Jr. e T. Piazza The Outsider. Prejudice and Politics in Italy, in POLIS, 15 pp. 158 - 160 (ISSN: 1120-9488)
  • 1999 M. ZANIER, Recensione del volume di V. Cotesta Sociologia dei conflitti etnici, in POLIS, 13 pp. 327 - 330 (ISSN: 1120-9488)
  • 1997 CAVAZZA N; M. ZANIER; GIOVANNINI D, Il ruolo delle appartenenze etnico-linguistiche di fonte e ricevente nella comunicazione persuasiva, in Associazione Italiana di Psicologia (A.I.P.), Riassunti delle comunicazioni del 1° Congresso nazionale della Sezione di Psicologia Sociale pp. 77 - 79
  • 1997 GIOVANNINI D; M. ZANIER; CAVAZZA N, The ethno-linguistic membership of the source and the receptors as a determinant of message persuasiveness, in Experimental Psychology Society/Associazione Italiana di Psicologia Cardiff Joint Meeting pp. 52 - 53
  • SPS/07 - Sociologia generale
  • SPS/08 - Sociologia dei processi culturali e comunicativi
  • SPS/12 - Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale
Breve descrizione Settore ERC Parole chiave
Processo civile e processo penale e relative durate nella prospettiva degli attori giuridici SH2_8: Legal theory, legal systems, constitutions, comparative law durata dei processi
Garanzie ed efficienza della giustizia penale SH2_8: Legal theory, legal systems, constitutions, comparative law processo penale
Immigrazione, globalizzazione, neorazzismi SH3_7: Migration studi migratori
I giovani e la transizione alla vita adulta SH3_6: Families and households transizione alla vita adulta
Invecchiamento e condizione femminile SH2_2: Ageing, work, social policies, welfare studi di genere
Lingua Conoscenza
Inglese Buono
Tedesco Buono
Aree: Americhe, Europa, Italia
Paesi: Italia, Germania, Stati Uniti d'America, Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Spagna
Titolo Immagine dell'immigrazione straniera e appartenenza politica degli autoctoni
Settore ERC SH2_1: Social structure, inequalities, social mobility, interethnic relations
Abstract La prospettiva analitica di questa ricerca fa riferimento a diverse tipologie di variabili indipendenti in grado di dare conto degli atteggiamenti presenti negli autoctoni in relazione agli immigrati stranieri e di procurare modelli interpretativi per comprenderne le articolazioni, anche in rapporto alla realtà di contesto. Vengono ricostruiti i diversi ruoli esercitati dal complesso di variabili che rappresentano aspetti dell’identità politica - orientamento di voto e grado di partecipazione politica - e dalle questioni relative agli interessi materiali in gioco.
Parole chiave relazioni interculturali, atteggiamenti sociali, pregiudizio moderno, appartenenza politica
   
Titolo The impact of motherhood on women’s financial security in retirement in France, Belgium, Sweden, Germany and Italy
Settore ERC SH2_2: Ageing, work, social policies, welfare
Abstract L’equità di genere e l’adeguatezza del reddito nel periodo del pensionamento si presentano come temi molto rilevanti nel quadro delle società europee che invecchiano (ageing societies). L’Unione Europea si è mostrata da sempre attenta ai temi delle differenze di genere e dell’invecchiamento incentrando molte delle politiche sociali ed economiche attorno a tali questioni. Non sempre, però, l’attenzione è stata adeguatamente rivolta all’intersezione di queste due prospettive e, in particolare, in relazione ai mutamenti della condizione femminile una volta raggiunta l’età anziana (eventuale perdita dell’indipendenza economica, insorgenza di diseguaglianze riconducibili a percorsi familiari rivolti in primis alla cura e all’educazione di figli e relative conseguenza sociali ed economiche sul piano pensionistico, aspettativa e qualità della vita collegate all’appartenenza di genere, e così via). Il sistema pensionistico, basato spesso sul modello familiare male breadwinner, sta mostrando i limiti all’interno di un contesto di crisi economica e di cambiamento dei livelli di assistenza del welfare e su questo diventa urgente una seria riflessione e un approfondimento specifico.
Parole chiave studi di genere, invecchiamento femminile, sistemi di welfare, pensioni
Gruppo di lavoro Sally Bould, Isabella Crespi, Lucia D'Ambrosi, Alessandra Fermani, Claudia Santoni
Titolo Ragionevole durata del processo. Garanzie ed efficienza della giustizia penale
Settore ERC SH2_8: Legal theory, legal systems, constitutions, comparative law
Abstract Quali sono le condizioni che concorrono a determinare potenziali discrasie tra referenti normativi e prassi di implementazione del diritto? Ponendosi l’obiettivo di andare oltre al mero dato giuridico per mettere a fuoco come “vadano le cose nella realtà quotidiana”, la ricerca si focalizza su diversi aspetti che investono i termini del continuum obbligatorietà/ discrezionalità, anche con riferimento alla questione, tutta italiana, della ragionevole (o non ragionevole) durata dei processi. Attraverso il ricorso a testimonianze di prima mano raccolte direttamente tra gli attori del diritto, emergono risposte stimolanti ai molti interrogativi che nascono dalla declinazione delle sfumature intermedie della dialettica tra azione penale obbligatoria e discrezionale. Tenuto fermo il dialogo costante tra imperativi normativi e prassi di implementazione (law in the books e living law), gli output vengono definiti di volta in volta attraverso i sistemi e le sequenze delle interazioni che stabiliscono tra attori giuridici e sociali in un costante processo di negoziazione e costruzione sociale.
Parole chiave processo penale, durata dei processi, attori socio-giuridici, rito accusatorio, prescrizione, norme e prassi giuridiche, obbligatorietà/ discrezionalità
Gruppo di lavoro David Nelken, Renzo Orlandi
Titolo Analisi teorico-empirica del ruolo del pubblico ministero nel sistema penale italiano in prospettiva socio-giuridica, anche in chiave comparata con il prosecutor anglosassone; i presupposti del concetto di discrezionalità nel sistema giuridico-penale e le sue conseguenze nel quadro dei comportamenti degli attori del diritto
Settore ERC SH2_8: Legal theory, legal systems, constitutions, comparative law
Abstract Gli interrogativi fondamentali che si pone la ricerca riguardano il ruolo del pubblico ministero italiano nel perseguire un delicato e difficile, ma imprescindibile, equilibrio tra principio di obbligatorietà dell’azione penale e flessibilità operativa nell’adattamento delle prassi alle richieste del sistema. Qual è il significato della procedura penale e qual è il valore dei principi costituzionali (inclusa l'obbligatorietà dell’azione penale)? Come viene strutturato in pratica il procedimento e qual è il ruolo giocato dai diversi attori e dalle loro culture giuridiche? Come si formano i processi decisionali in relazione alle prassi di gestione del crimine? E ancora, quale ruolo gioca la discrezionalità nel quadro della riforma in senso accusatorio del processo penale e delle trasformazioni della cultura giuridica del pubblico ministero? Infine, discutendo di possibili riforme è stata introdotta come ulteriore, sostanziale chiave di lettura quella della tempistica processuale.
Parole chiave obbligatorietà dell'azione penale, discrezionalità, attori del diritto, pubblico ministero, prosecutor anglosassone
Gruppo di lavoro David Nelken, Riccardo Montana
Titolo Ricerca socio-giuridica qualitativa sulla durata dei processi e sulle esigenze degli utenti
Settore ERC SH2_8: Legal theory, legal systems, constitutions, comparative law
Abstract Il problema oggetto di studio si presenta in modo decisamente rilevante sia da un punto di vista eminentemente giuridico - paralisi e cattivo funzionamento dell’intero sistema della giustizia - sia dal punto di vista della valenza politica – si tratta di tematiche che compaiono nell’agenda politica di tutti i partiti che presentano ricadute sull’opinione pubblica in generale e nello specifico sugli elettori. Ma sono gli aspetti di carattere sociologico quelli che riguardano più da vicino questa ricerca a causa dell’impatto esercitato dall’eccessiva durata dei procedimenti sulla strutturazione delle relazioni sociali tra tutte le parti coinvolte nell’intero sistema sottoposto ad analisi. Di tale impatto vengono presi in considerazione sia gli effetti da un punto di vista macro-sociale sia quelli sul piano più specificamente individuale. Oltre alla considerazione critica dei dati quantitativi disponibili, sono stati raccolti dati nuovi di tipo qualitativo attraverso lo strumento dell’intervista in profondità.
Parole chiave durata dei processi, attori del diritto, studi socio-giuridici, norme e prassi
Gruppo di lavoro David Nelken
Titolo I giovani e la transizione alla vita adulta: strategie riflessive e differenze di genere
Settore ERC SH3_6: Families and households
Abstract Oggi la differenziazione sociale e la temporalità accelerata, oltre alle mutate e mutevoli condizioni socio-strutturali, rendono la transizione dei giovani alla vita adulta un imperativo che chiede la mobilitazione di risorse aggiuntive. La ricerca mira a indagare se e come queste risorse siano rese disponibili e attivate e in che misura siano utilizzate nelle transizioni. I punti chiave: i giovani e le giovani e le loro caratteristiche socio-demografiche, i condizionamenti sociali e le transizioni compiute; la loro capacità progettuale su se stessi e la riflessività, nel senso non solo di sapersi rappresentare un futuro, ma anche di essere in grado di compiere scelte decisive nel quadro complesso della situazione e delle sue sfide, partecipando a produrre cambiamento sociale.
Parole chiave giovani, transizione alla vita adulta, relazioni di genere, riflessività
Gruppo di lavoro Isabella Crespi, Lucia D'Ambrosi, Alessandra Fermani, Claudia Santoni
Titolo Luoghi di inclusione. Luoghi di esclusione. Indagine sull'Hotel House di Porto Recanati
Settore ERC SH3_7: Migration
Abstract Questa indagine offre alcuni lineamenti di valutazione attorno al ruolo, anche simbolico, dei luoghi e degli spazi di insediamento degli immigrati nel territorio, cercando di fare emergere come essi siano un elemento strutturale nella costruzione di quel composto tessuto relazionale che potremmo intendere con il termine integrazione o, più dinamicamente, appartenenza multipla.
Parole chiave immigrazione, integrazione, spazio sociale, interculturalità
Gruppo di lavoro Angelo Ventrone, Emmanuele Pavolini, David Nelken, Natascia Mattucci, Claudia Santoni
Titolo L’inserimento e l’integrazione delle seconde generazioni di immigrati nel tessuto scolastico primario nella provincia di Macerata: il ruolo delle istituzioni scolastiche e del terzo settore
Settore ERC SH3_7: Migration
Abstract Nella ricerca si porta all’attenzione il fenomeno delle seconde generazioni a Macerata, attraverso l’analisi dei progetti e delle modalità di intervento che due importanti agenzie di socializzazione - scuola e terzo settore - attuano nei confronti dei bambini e dei ragazzi di origine straniera. I due luoghi sociali, scolastici ed extrascolastici, dell’integrazione, svolgono in questo contesto specifico un’azione quotidiana e costante nei riguardi delle seconde generazioni. L’interrogativo che ha mosso la realizzazione di quest’indagine riguarda la necessità di valutare i livelli di cooperazione fra scuola e terzo settore in relazione alle attività interculturali e ai programmi educativi adottati, considerando, da un lato, l’esigenza di una rete progettuale comune a fronte del largo bacino di presenze straniere in città, dall’altro la consapevolezza che proprio e primariamente nelle scuole e nelle associazioni vi è la possibilità effettiva di realizzare e fare integrazione.
Parole chiave seconde generazioni, integrazione scolastica, scuola primaria, terzo settore
Gruppo di lavoro Giulia Messere
Titolo analisi del concetto di legal consciousness come indicatore di integrazione nella popolazione immigrata: il caso delle donne straniere impiegate nel settore del lavoro domestico e di cura
Settore ERC SH3_7: Migration
Abstract LC è il concetto che descrive la partecipazione della gente comune alla produzione della legalità (consapevolezza giuridica); modi in cui i cittadini utilizzano o non utilizzano le risorse e i processi, e le relative conseguenze per la durata e per l’efficacia, del rule of law (funzionamento del diritto; effetti ed efficacia del diritto).
La ricerca si propone di mettere in evidenza eventuali disparità e somiglianze sistematiche tra diversi paesi nella produzione e negli effetti della LC (cross national study) con particolare riguardo alle percezioni delle donne straniere immigrate nel nostro Paese che sono impiegate nel settore del lavoro di cura e di assistenza domestica.
Parole chiave legal consciousness, lavoro nel settore di cura e di assistenza, sistema di welfare, badanti, integrazione
Gruppo di lavoro David Nelken
  • Titolo: Sicurezza e scienze sociali
  • Tipologia: comitati di redazione di riviste
  • Parole chiave: criminologia, devianza, diritto, giustizia, sicurezza, vittimologia
  • Anno di avvio: 2013
  • Sito Web: www.sicurezzaescienzesociali.unibo.it
  • Informazione non pervenuta
  • Oggetto del finanziamento: Luoghi di inclusione. Luoghi di esclusione. Indagine sull'Hotel House di Porto Recanati
  • Tipologia: (11.03) progetti con altri soggetti e rapporti con il territorio
  • Bando competitivo: si
  • Settore ERC: sh3_7 migration
  • Parole chiave: immigrazione straniera, integrazione, interculturalità, spazio sociale
  • Anno di avvio: 2010
  • Durata: 24
  • Sito Web:
 Orari di ricevimento
  • previo appuntamento concordato per email presso il Dipartimento in via Don Minzoni 2
 Download