Medicina sociale

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 5
  • Ore 25
  • Classe di laurea L-39
Mariano Cingolani / Professore di ruolo - I fascia / Medicina legale (MED/43)
Dipartimento di Giurisprudenza
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi del corso

Obiettivi formativi: Conoscere la medicina legale come disciplina medica. Conoscere l'attività
dell'Assistente sociale come professione. Conoscere il codice deontologico e le principali norme che
regolano la professione (referto, denuncia, segreto professionale). Conoscere le principali
disposizioni che richiamano la professionalità dell'assistente sociale (capacità, stati di bisogno).
Risultati attesi: sapere confrontarsi in autonomia con i casi concreti, sapendo riconoscere gli obblighi
di comportamento che essi richiamano.

Programma del corso

1. La medicina legale come disciplina medica: origini e funzioni della medicina legale. La medicina
giuridica e la medicina forense.
2. Il contributo della medicina legale nella formazione dell'assistente sociale: gli aspetti giuridici,
deontologici ed etici della professione di assistente sociale.
3. Il codice deontologico: i doveri generali di competenza, di solidarietà, di segretezza e
riservatezza, di collaborazione con l'autorità.
4. Il segreto professionale e la riservatezza dal punto di vista giuridico e deontologico.
5. L'informativa all'autorità: la denuncia ed il referto.
6. Gli aspetti penalistici di interesse medico-legale per l'assistente sociale: l'analisi della capacità del
reo e dell'imputato (nozioni generali); i delitti contro la famiglia; i delitti sessuali.
7. Gli aspetti civilistici di interesse medico-legale per l'assistente sociale: l'interdizione, la
inabilitazione, lo stato di incapacità naturale, l'amministrazione di sostegno; la medicina legale nel
diritto di famiglia: la filiazione, l'adozione, la paternità controversa, il disconoscimento, la
attribuzione giudiziale; la fecondazione assistita.
8. La tutela degli stati di bisogno: l'invalidità civile; lo stato di handicap; l'integrazione della persona
disabile nel lavoro, nella scuola e nella società. La Classificazione Internazionale degli Stati
Funzionali.
9. La medicina legale nelle situazioni di confine: le problematiche relative alla vita nascente e la
tutela del prodotto del concepimento (interruzione volontaria della gravidanza e delitti contro la
maternità); le problematiche relative alla vita morente, i trapianti d'organo e la eutanasia.

Studenti non frequentanti

Oltre agli argomenti precedentemente indicati:

10. La medicina legale nell'analisi della condotta assistenziale: la responsabilità professionale. La
tenuta della documentazione e la certificazione.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) Puccini C. Istituzioni di medicina legale Ambrosiana, Milano, 2002
  • 2.  (C) Cazzaniga A., Cattabeni C.M., Luvoni R., Compendio di medicina legale Utet, Torino, 1999
  • 3.  (C) Macchiarelli C., Arbarello P., Cave Bondi G., Di Luca N.M., Feola T., Compendio di medicina legale Minerva Medica, Torino, 2002
  • 4.  (C) Gerin C., Antoniotti F., Merli S., Medicina legale e delle assicurazioni SEU, Roma, 1997
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Testi delle diapositive utilizzate nelle lezioni (frequentanti e non frequentanti).

Metodi didattici
  • Utilizzazione di materiale iconografico (Diapositive e altro)
Modalità di valutazione
  • Prova orale con risoluzione di un caso.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Messuna

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Messuna