Lingua e traduzione spagnola i (AL) - Mod. a "lingua e cultura"

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-12
Marisa Martínez Pérsico / Professore a contratto
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi del corso

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI (secondo i descrittori di Dublino)

1) Stimolare la riflessione metalinguistica attraverso la descrizione linguistica dello spagnolo nelle
diverse fasi storiche per contribuire alla conoscenza del sistema linguistico dello spagnolo
contemporaneo.
2) Conoscere la lingua spagnola sotto un punto di vista diacronico e sincronico, sviluppando anche
una sensibilità contrastiva italiano-spagnolo.
3) Essere capaci di applicare le conoscenze interculturali per risolvere problemi in ambiti nuovi o
non familiari, inseriti in contesti più ampi (situazioni di contatto tra la cultura di origine italiana e la
cultura-meta spagnola/ispanoamericana)

Programma del corso

Storia della lingua spagnola. Dal latino allo spagnolo. Morfologia storica e mutamenti lessicali.
Diffusione, storia, struttura de la lingua. Le lingue pre-romaniche. Influssi e superstrati (celtismi,
arabismi, latinismi).

La geografia dello spagnolo. Varietà diatopiche. Lo spagnolo europeo e lo spagnolo americano.
Castigliano/spagnolo. Tabuismi, eufemismi e disfemismi. La "perspectiva panhispánica" e il concetto
di pluricentrismo linguistico.

Lo sviluppo delle competenze pragmatiche e socio-culturali in ambito ispanico. Concetti di cultura,
"malentendido" e "choque cultural".

Argomenti di cultura (edifici emblematici e monumenti, tradizioni, gastronomia, educazione, arte).

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Günther Haensch Español de América y español de Europa, in Panacea Vol. 2 nro. 6, diciembre 2001 Revista Panacea, Madrid, 2001
  • 2.  (A) Rafael Lapesa Historia de la lengua española. Gredos, 1995 (9ª. ed.), Madrid, 1995 » Pagine/Capitoli: Capitoli: 1 (las lenguas prerromanas), 5 (los árabes y el elemento árabe en español), 9 (la época alfonsí)
  • 3.  (A) María Antonieta Andión Herrero "Castellano vs. español: perspectiva panhispánica en la rivalidad terminológica", in Español Actual, 85 Arco/Libros, Madrid, 2006 » Pagine/Capitoli: pp. 7-23
  • 4.  (A) María Antonieta Andión Herrero "Tabuismos, eufemismos y disfemismos americanos en la enseñanza de ELE", in Frecuencia L, 3, octubre, Editorial Edinumen, Barcelona, 1996 » Pagine/Capitoli: pp. 64-66
  • 5.  (A) María Antonieta Andión Herrero "Las variedades y su complejidad conceptual en el diseño de un modelo lingüístico para el español L2/LE", in Estudios de Lingüística (ELUA), 21 Universidad de Alicante, Alicante, 2007 » Pagine/Capitoli: pp. 21-33
  • 6.  (A) Marisa Martínez Pérsico "Permeables a la cultura a través de la lengua. La incorporación de contenidos socioculturales de España e Hispanoamérica en la clase de ELE" MARCOELE. Revista de didáctica del español como lengua extranjera, Madrid, 2016
  • 7.  (A) Helmut Berschin, Julio Fernández Sevilla, Josef Felixberger La lingua spagnola. Diffusione, storia, struttura Casa Editrice Le Lettere, Firenze, 1999
  • 8.  (A) Marisa Martínez Pérsico Presentación de un caso de alternancia voseo-ustedeo como forma de tratamiento vigente en la variedad culta del español rioplatense (Rivista "Dialectologia", 15) Università di Barcellona, Barcellona, 2015
  • 9.  (A) Marisa Martínez Pérsico El español americano y el bilingüismo paraguayo. Interferencias y contacto de lenguas (Rivista "Illuminazioni", 30) Università di Messina, Messina, 2014
  • 10.  (C) Marisa Martínez Pérsico Puerto Rico o la historia añorada (Rivista "Tonos Digital", 15) Università di Murcia, Murcia, 2008
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Le slides confezionate dalla docente saranno inserite nella cartella "materiali didattici" sul sito http://docenti.unimc.it/marisa.martinezpersico e sono di lettura obbligatoria.

Metodi didattici
  • Taglio didattico: teorico, storico e basato su studi di caso.

    Tipologia di lezione: frontale.

    Strumentazione adottata: visione di materiali audio-video e supporto di materiali on line.

Modalità di valutazione
  • -Modulo A Lingua e civiltà 6 cfu. Prova scritta unica, divisa in due parti: una parte di grammatica
    (lezioni di lettorato - cloze) e un'altra parte sui contenuti di lingua e cultura studiati durante il
    corso ed elencati nel presente programma (domande chiusa, a risposta multipla).

    -Modulo A Lingua e civiltà 15 cfu (mod. A + mod. B). Prova unica divisa in due parti: test
    grammaticale (lezioni di lettorato) e prova orale (contenuti di lingua e cultura studiati durante il
    corso, elencati nel presente programma, iniziando per un argomento in lingua spagnola a
    piacere. Il resto della prova può essere svolto in italiano). Il voto di questa prova unica del
    modulo A farà media con la prova scritta di traduzione del corso Lingua e Traduzione Spagnola
    "Prassi traduttiva" Mod. B.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Spagnolo, Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Spagnolo, Inglese