Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Marisa Martínez Pérsico Didattica 2018/2019 Interpretazione per la cooperazione internazionale - lingua spagnola

Interpretazione per la cooperazione internazionale - lingua spagnola - Mod. b

  • A.A. 2018/2019
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-38
Marisa Martínez Pérsico / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Ottima padronanza dell'italiano nelle quattro abilità di base e buona padronanza dello spagnolo
(B2+) nelle quattro abilità di base. Buona conoscenza della cultura e delle diverse varianti dello
spagnolo, sia della Spagna che dell'America Latina. Superamento delle propedeuticità.

Obiettivi del corso

Lo sviluppo delle competenze pratiche e metodologiche dell'interpretazione bilaterale e
consecutiva spagnolo/italiano.

L'approfondimento della tecnica della presa di appunti.

Programma del corso

La traduzione a vista in entrambe le direzioni (italiano-spagnolo, spagnolo-italiano) nelle diverse
tipologie testuali studiate durante i due moduli (2 CFU);

La tecnica della presa di appunti nell'interpretazione consecutiva (2 CFU);

La stesura di glossari terminologici inerenti i settori specialistici e i linguaggi settoriali di tipo
medico-sanitario, economico-fieristico, letterario, giuridico, politico, sportivo e della pubblicità (2
CFU).


Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Maria Vittoria Calvi, Cristina Bordonaba Zabalza, Giovanna Mapelli, Javier Santos López Las lenguas de especialidad en español. Carocci, Roma, 2009 » Pagine/Capitoli: Libro completo
  • 2.  (A) Mara Morelli "La ambigüedad en la interpretación simultánea y en la traducción a la vista español-italiano: un experimento", en Miscelánea Comillas, Vol. 67, No. 131 Universidad Comillas, Madrid , 2009 » Pagine/Capitoli: pp. 415-459
  • 3.  (A) Caterina Falbo, Mariachiara Russo e Francesco Straniero Sergio (a cura di) L'interpretazione simultanea e consecutiva. Problemi teorici e metodologie didattiche Hoepli, Milano, 1999 » Pagine/Capitoli: cap. 1-3
  • 4.  (A) Catalina Iliescu Gheorghiu Introducción a la interpretación. La modalidad consecutiva Universidad de Alicante, Alicante , 2001 » Pagine/Capitoli: cap. 2-4
  • 5.  (C) Jesús Baigorri Jalón La interpretación de conferencias: el nacimiento de una profesión.De París a Nuremberg Comares, Granada, 2000 » Pagine/Capitoli: Libro completo
Metodi didattici
  • Lezioni frontali e dialogate, esercitazioni individuali e di gruppo.
Modalità di valutazione
  • La prova d'esame sarà strutturata in tre parti:

    1) Due traduzioni a vista passiva spagnolo>italiano, italiano>spagnolo (MOD A)
    2) Una prova di interpretazione di trattativa da e verso la lingua spagnola (MOD B)
    3) Un colloquio orale inerenti i concetti teorici studiati durante il corso (MOD A e MOD B)

    L'esame da 12 cfu viene superato se entrambe le prove hanno avuto un esito positivo.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

spagnolo, inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

spagnolo, inglese