Lingua francese

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 8
  • Ore 40
  • Classe di laurea L-36
Mathilde Anquetil / Ricercatrice / Lingua e traduzione - lingua francese (L-LIN/04)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

E' necessario acquisire in parallelo al corso tematico del docente le competenze
linguistiche comunicative definite sulla scala del Quadro di Riferimento Europeo per
le Lingue a secondo del numero di crediti (per il vecchio ordinamento).
- per 4 crediti: livello A2
- per 6 crediti: livello A2+
- per 8 crediti: livello B1

A tale fine si invitano vivamente gli studenti a FREQUENTARE LE ESERCITAZIONI DI
LETTORATO che fanno parte integrante del corso e sono organizzate in
collaborazione con il CLA al PRIMO SEMESTRE.

Gli studenti in possesso di certificazione DELF B1 sono esonerati dalla verifica scritta
previo accordo con il docente.

Obiettivi del corso

Il corso offre allo studente la possibilità di sviluppare competenze linguistico-
culturali di base in lingua francese che gli permettano di entrare nello spazio
discorsivo francese e francofono, e fornisce strumenti per l'ulteriore apprendimento
nell'orientamento della formazione al plurilinguismo / pluriculturalismo del cittadino
europeo.

Programma del corso

STUDIARE IL FRANCESE PER...

1. FORMARSI AL PLURILINGUISMO EUROPEO
Analizzare ed usare concetti e strumenti del plurilinguismo in Europa (Politiche
linguistiche europee, intercomprensione, Passaporto Europeo delle Lingue,
certificazioni, CV Europeo).

2. ENTRARE IN FRANCOFONIA
Conoscere elementi della formazione, della diffusione del francese e delle sue
varietà; informarsi sulla francofonia, obiettivi, istituzioni, media e manifestazioni
culturali; scoprire i "francofoni d'Italia": comunità di origine italiana in Francia e
nel Québec, il bilinguismo in Val d'Aosta.

3. INSERIRSI NELLA MOBILITA'
Informarsi sul programma per la mobilità Erasmus ; scambiare con studenti
francofoni ospiti a Macerata o con residenti francofoni; saper-fare comunicativo
linguistico-culturale per il soggiorno di studio in Francia.

4. CAPIRE DI PIU' IL VICINO
Analizzare le rappresentazioni incrociate, gli stereotipi sui Francesi e gli Italiani
nella cultura corrente; acquisire alcuni riferimenti storici, economici e culturali
sulle relazioni e gli scambi tra Francia e Italia; conoscere alcuni riferimenti di
base geografici e storici sulla Francia; analizzare alcuni "lieux de mémoire" nelle
autorappresentazioni della Francia.

6 crediti: 3 moduli a scelta.
8 crediti: moduli 1, 2, 3, 4.






Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) RIEHL Laurence, SOIGNET Michel Objectif Diplomatie 1, Le français des relations européennes et internationales (livre + CD) Hachette FLE, Paris, 2010 » Pagine/Capitoli: 4 CFU (UCL Lingua Francese): dossier 1; 6 CFU: dossiers 1, 2; 8 CFU: dossiers 1,2,3.
  • 2.  (C) PARODI Lidia, VALLACO Marina Grammathèque, grammatica contrastiva per Italiani + grammathèque exercices con CD CIDEB, Genova, 2010 » Pagine/Capitoli: testo di base per studenti principianti della facoltà di Lettere
  • 3.  (C) STEELE Ross Civilisation progressive du français CLE International, Paris, 2004 » Pagine/Capitoli: in autoapprendimento per il modulo 4
  • 4.  (C) JOUBERT Jean-Louis Qu'est-ce que la Francophonie? Nathan, Paris, 1997
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

- CV modello europeo Europass http://europass.cedefop.europa.eu/
- Vocabolario bilingue a scelta: Garzanti, Robert - Signorelli, DIF Hachette - Paravia, Robert - Zanichelli, Robert - Collins...
http://www.tv5.org/TV5Site/alexandria/definition.php
Larousse su http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano_francese.shtml
- Documenti sulla pagina docente o in alternativa per i non frequentanti, lettura dei libri consigliati in bibliografia.
- Sito per lavorare sull'attualità francofona per la comprensione audio-visiva: www.tv5.org/TV5Site/7-jours/

Metodi didattici
  • Le esercitazioni di lettorato fanno parte integrante del corso e si tengono al premo
    semestre (livello A2) e al secondo semestre (livello B1). Si prega consultare orario e
    programma dal sito del Centro Linguistico di Ateneo
Modalità di valutazione
  • L'esame comprende:
    - Prova scritta propedeutica con esercizi di grammatica, espressione scritta e
    comprensione audio-visiva
    - Prova orale finale con presentazione del CV in francese e colloquio sulle tematiche
    del corso.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

francese

  Torna alla scheda
 Notizie
  Materiali didattici
  •  Thème 4: Relations France-Italie

    Quelques éléments pour comprendre la relation France-Italie: relations économiques, relations politiques, représentations et stéréotypes, références essentielles et Lieux de mémoire

  •  Thème 3: Mobilité ERASMUS

    Découverte du programme de mobilité Erasmus, ses objectifs, les motivations personnelles, les études en France, le CV pour se présenter et la communication avec les professeurs en France (lettre officielle)

    • Exercices de communication en situation ERASMUS

      A partir du film "L'Auberge espagnole" qui raconte le parcours d'un étudiant Erasmus français à Barcelone, ce site propose des exercices de compréhension de situations classiques Erasmus: se loger, ouvrir un compte, étudier...

    • La mobilité Erasmus

      Présentation du programme, sources d'information, préparation au départ

  •  Thème 2: la francophonie

    On présentera la francophonie d'un point de vue global sous 3 aspects: - histoire du français, de sa diffusion et diversification - institutions de la Francophonie - communautés "francophones d'Italie"

  •  Thème 1: PLURILINGUISME

     

  •  Prova orale finale

    La prova orale finale consiste in: - presentazione in francese del proprio Curriculum vitae redatto in francese con il modello europeo EUROPASS (cf link) - colloquio sui temi del corso con presentazione in francese dei concetti di base delle tematiche e discussione preferibilmente in francese dei documenti annessi. In alternativa i non frequentanti possono concordare con il docente una modalità di colloquio sulla base dei testi indicati in bibliografia e/o di una tesina tematica.

    • Colloquio orale

      Esempi di domande sulla parte tematica del corso

    • CV modello europeo Europass

      Il sito permette di redigere un CV in tutte le lingue, propone esempi e indicazioni pratiche. Compilare il proprio CV in francese, anche aggiungendo sezioni con copia/incolla per dettagliare il proprio percorso di studi nei vari gradi (compreso il curriculum universitario attuale) e le eventuali esperienze professionali; salvaguardare in doc o pdf e presentarsi all'esame con il CV stampato.

  •  Prova scritta propedeutica

    La prova scritta di lingua francese è propedeutica, nel senso che bisogna superarla per poter dare l'esame finale con la prova orale (colloquio individuale) allo stesso appello o a un appello / una sessione successivo/a. Si può ripetere ad ogni appello e il risultato positivo è mantenuto per un anno. La prova scritta consiste in diversi esercizi di grammatica e scrittura E una prova di comprensione orale basata sull'ascolto/visione di un brano video tratto dal sito francofono www.tv5.com (cf. link) in particolare dalla trasmissione "7 jours sur la planète".

    • Sito della piattaforma mediatica francofona TV5.com

      Il link porta direttamente alle pagine del sito dedicate all'apprendimento della lingua francese, con accesso a vari strumenti per l'autoapprendimento classificato secondo il livello di competenze, in particolare la COMPRENSIONE AUDIO-VISIVA: brani video con esercizi e trascrizioni che vengono aggiornati ogni settimana. Per l'esame il livello richiesto è B1, in particolare a partire della trasmissione di attualità politico-culturale " 7 jours sur la planète ". Oltre a queste pagine ci sono su questo sito tante informazioni sull'attualità nel mondo francofono, ma anche giochi, sport, meteo ecc...

    • Esempio di prova scritta

      La prova scritta dura 3 ore, è autorizzato (e consigliato) l'uso del vocabolario monolingue/bilingue.