Letteratura e cultura spagnola ii

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 9
  • Ore 45
  • Classe di laurea L-11
Matteo Mancinelli / Professore a contratto
Prerequisiti

Conoscenza di base della lingua spagnola e della letteratura spagnola delle origini e del medioevo. Nozioni basilari di critica letteraria e una discreta conoscenza della storia della letteratura europea dei secoli XVI e XVII. Aver superato (e già registrato a libretto) l'esame di Letteratura e cultura spagnola I della laurea triennale L-11.

Obiettivi del corso

Al termine del corso lo studente conosce questioni generali e singoli aspetti della storia della letteratura dei secoli XVI e XVII. È capace di comprendere, analizzare, commentare e tradurre testi in lingua originale; ha acquisito le conoscenze teoriche di base necessarie per poter affrontare l'interpretazione critica dei loro contenuti secondo metodologie specifiche di analisi del testo letterario.

Programma del corso

Il corso si divide in due moduli:
A. Introduzione alla letteratura spagnola del Siglo de Oro;
B. "El burlador de Sevilla" di Tirso de Molina e "La vida es sueño" di Calderón de la Barca.

Nell'ambito del primo modulo (prime 15 ore), saranno analizzati gli aspetti principali di un'epoca di eccezionale fioritura e varietà artistica e letteraria attraverso l'esegesi di testi esemplari, selezionati tra i principali autori del periodo. Gli argomenti trattati saranno:
1. La poesia del Cinquecento: Garcilaso de la Vega e la letteratura spirituale di santa Teresa de Ávila e san Juan de la Cruz;
2. La poesia del Seicento: Góngora e Quevedo;
3. Miguel de Cervantes: il "Quijote" e le "Novelas ejemplares";
4. Il teatro di Lope de Vega.

Durante le rimanenti 30 ore del secondo modulo, si analizzeranno i testi di Tirso di Molina e Calderón de la Barca, attraverso una lettura semi-integrale in aula, con traduzione e commento. I segmenti testuali che non saranno esaminati durante le lezioni dovranno essere preparati autonomamente dagli studenti.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Gentilli, Luciana - Mazzocchi, Giuseppe - Sepúlveda, Jesús Antologia della letteratura spagnola. II. I secoli d'oro LED, Milano, 1997 » Pagine/Capitoli: pp. 93-101, 117-124, 165-171, 195-210, 244-254, 308-309, 312-323, 506-519, 531-538.
  • 2.  (A) Alvar, Carlos - Mainer, José-Carlos - Navarro, Rosa Storia della letteratura spagnola, Vol. 1 (Il Medioevo e l'Età d'Oro) Einaudi, Torino, 2000 » Pagine/Capitoli: pp. 189-369.
  • 3.  (A) Tirso de Molina (atribuida a) El burlador de Sevilla o el convidado de piedra ed. di A. Rodríguez López-Vázquez, Cátedra, Madrid, 2005
  • 4.  (A) Pedro Calderón de la Barca La vida es sueño ed. di Ciriaco Morón, Cátedra, Madrid, 2008
  • 5.  (C) Rico, Francisco (coord.) Historia y crítica de la literatura española, Vol. 3 (Siglos de Oro: Barroco) Crítica, Barcelona, 1983 » Pagine/Capitoli: pp. 228-290.
  • 6.  (C) Rousset, Jean Il mito di don Giovanni Pratiche Editrice, Parma, 1980 » Pagine/Capitoli: pp. 5-103.
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Ulteriori informazioni circa la bibliografia e il materiale didattico integrativo verranno fornite all'inizio del corso.
In quanto all'opera di Tirso de Molina, esistono due edizioni della stessa casa editrice che, sebbene apparentemente identiche, trasmettono due versioni diverse del testo. Gli studenti devono fare attenzione a procurarsi l'edizione con ISBN: 84-376-0094-4.
Tanto "El burlador de Sevilla" come "La vida es sueño" dovranno essere letti in lingua spagnola e nelle edizioni rispettivamente indicate. Il programma comprende anche l'introduzione e le note presenti in tali edizioni.

Gli studenti non frequentanti devono prepararsi obbligatoriamente anche sui testi consigliati. Coloro i quali dovessero sostenere un esame con un numero di crediti inferiore a 9 sono tenuti a contattare il docente per concordare il programma.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali dialogate; interventi programmati degli studenti sotto la supervisione del docente; impiego di risorse on-line; esercitazioni pratiche e di ricerca di materiali bibliografici e multimediali in rete.
Modalità di valutazione
  • Sia per gli studenti frequentanti come per i non frequentanti, l'acquisizione delle conoscenze sarà verificata mediante una prova orale che verterà sugli argomenti affrontati durante il corso e sulla bibliografia segnalata. Più in concreto, oggetti principali della prova saranno:
    . aspetti di un'epoca letteraria, un autore o un genere trattati a lezione e presenti nella bibliografia indicata (secoli XVI e XVII);
    . lettura commento e traduzione dei testi analizzati in aula;
    . analisi critica (tradizione testuale, temi, fonti, modelli, ecc.) de "El burlador de Sevilla" e de "La vida es sueño";
    . lettura, traduzione e commento di passaggi de "El burlador de Sevilla" e de "La vida es sueño".

    Ai fini della valutazione, saranno utilizzati i seguenti indicatori: conoscenza degli argomenti del corso; correttezza delle informazioni e loro organizzazione logica; conoscenze bibliografiche; proprietà di linguaggio.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Spagnolo

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Spagnolo