Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Michela Soverchia Didattica 2016/2017 Economia e gestione delle amministrazioni pubbliche

Economia e gestione delle amministrazioni pubbliche

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-63
Michela Soverchia / Ricercatore / Economia aziendale (SECS-P/07)
Dipartimento di Economia e Diritto
Prerequisiti

Conoscenze di base di Economia aziendale.

Obiettivi del corso

Il corso si pone l'obiettivo di fornire agli studenti un quadro di riferimento su principi, modelli e
strumenti inerenti il governo economico e strategico delle amministrazioni pubbliche, con particolare
riferimento a quelle territoriali (Stato, Regioni, Enti Locali), seguendo un approccio di tipo
economico-aziendale.
Gli studenti acquisiranno conoscenze teoriche ed impareranno ad usare strumenti propri
dell'Economia aziendale allo scopo di comprendere e risolvere problematiche inerenti la governance,
il management e la misurazione delle performance delle amministrazioni pubbliche.

Programma del corso

1) Le amministrazioni pubbliche nella prospettiva economico-aziendale: cenni.

2) Il finanziamento e la produzione del valore pubblico:
- la teoria dei flussi e degli stock: cenni;
- i processi economici tipici delle amministrazioni pubbliche.

3) La pianificazione e la programmazione nelle amministrazioni pubbliche:
- i processi decisionali pubblici: finalità istituzionali ed obiettivi strategici;
- gli strumenti di pianificazione e programmazione;
- il bilancio di previsione e la sua valenza informativa.

4) La rilevazione contabile e la rendicontazione nelle amministrazioni pubbliche:
- i processi finanziari delle entrate e delle spese;
- la contabilità finanziaria e la contabilità economico-patrimoniale;
- il rendiconto della gestione e la sua valenza informativa.

5) Il management delle amministrazioni pubbliche:
- la riforma manageriale;
- new public management, public governance e public performance management;
- efficienza, efficacia operativa ed efficacia globale;
- le responsabilità politiche e dirigenziali.

6) Il sistema dei controlli delle amministrazioni pubbliche:
- l'evoluzione del concetto di controllo;
- la classificazione dei controlli;
- il sistema dei controlli interni;
- il sistema dei controlli esterni.

Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Il testo su cui studiare per la preparazione dell'esame sarà reso noto a breve, mediante la pubblicazione di un apposito avviso nella pagina web del corso. Nella stessa pagina saranno rese disponibili le diapositive usate a lezione.
Via via che saranno affrontati i vari argomenti, la docente comunicherà agli studenti frequentanti le parti del testo da non studiare, da sostituire con gli appunti delle lezioni.

Metodi didattici
  • - lezioni frontali
    - discussioni in classe guidate dalla docente
    - esemplificazioni numeriche e analisi di casi aziendali
Modalità di valutazione
  • La prova d'esame è tesa ad accertare il livello di conoscenza acquisito dallo studente riguardo ad
    almeno tre diversi argomenti del programma del corso.
    L'esame si compone di una prova scritta e di un colloquio orale.
    La prova scritta prevede tre domande a risposta aperta aventi per oggetto sia aspetti teorici che
    pratici. Subito dopo la correzione degli elaborati ha inizio il colloquio orale.
    I criteri di valutazione utilizzati per formulare il voto finale sono:
    - correttezza e completezza delle risposte;
    - capacità di analisi e di sintesi;
    - capacità di collegare diversi argomenti del programma;
    - padronanza del linguaggio tecnico.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese