Terminologia e terminografia

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-38
Natascia Leonardi / Ricercatrice / Glottologia e linguistica (L-LIN/01)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Conoscenze adeguate di Linguistica generale e di Linguistica computazionale

Obiettivi del corso

Il corso introduce le problematiche della terminologia e alla pratica terminografica nel quadro della comunicazione specialistica, con particolare attenzione agli aspetti legati alla traduzione terminologica. Verranno approfonditi i metodi di analisi e rappresentazione che favoriscono una integrazione dello studio del lessico specialistico con i modelli computazionali di rappresentazione della conoscenza.
Il corso mira a sviluppare le capacità di condurre autonomamente un lavoro terminografico in tutte le sue fasi, con la finalità di potenziare le competenze applicative degli studenti orientandoli alla gestione delle applicazioni terminografiche utili nella traduzione specialistica.

Programma del corso

Approfondimento dei diversi approcci e delle metodologie applicative della terminologia in prospettiva traduttiva.
Introduzione alle tecniche di lavoro nel quadro di una Base di Conoscenza Terminologica:
Analisi interlinguistica del lessico specialistico: individuazione delle equivalenze/corrispondenze.
Metodologie per la realizzazione delle definizioni e delle altre componenti della rappresentazione terminologica.
Compilazione di una Base di Conoscenza Terminologica.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) M. Magris et al. (a cura di) Manuale di terminologia. Aspetti teorici, metodologici e applicativi Hoepli , Milano, 2002
  • 2.  (C) D. Bourigault et al. (eds.) Recent advances in computational terminology Benjamins , Amsterdam/Philadelphia, 2001
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Saranno fornite ulteriori indicazioni bibliografiche nel corso delle lezioni (cfr. la sezione 'notizie' in questa pagina).
Il programma dettagliato per frequentanti e non frequentanti verrà indicato nella bacheca on line del corso dopo l'inizio delle lezioni.

Metodi didattici
  • Il corso prevede lezioni frontali che introducono a una prevalente partecipazione attiva degli studenti allo sviluppo di un'opera di consultazione specialistica
Modalità di valutazione
  • L'esame di baserà sulla valutazione dei contributi prodotti autonomamente dagli studenti e su un colloquio finale.
    Il voto verrà assegnato sulla base dei seguenti criteri:
    conoscenze del programma d'esame dimostrate sia nel contributo pratico che nel colloquio orale; capacità di individuare i concetti salienti della disciplina e di collegarli criticamente dimostrando una visione globale della materia; capacità di esprimere le proprie conoscenze correttamente, coerentemente e utilizzando in maniera appropriata il linguaggio specialistico della materia.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese