Filosofia politica

  • A.A. 2013/2014
  • CFU 8
  • Ore 40
  • Classe di laurea L-36
Natascia Mattucci / Professore di ruolo - II fascia / Filosofia politica (SPS/01)
Dipartimento di Scienze politiche, della comunicazione e delle relazioni internazionali
Prerequisiti

nessuna

Obiettivi del corso

Nella prima parte del corso si ricostruiranno le categorie principali che sorreggono l'impianto concettuale della filosofia politica, mettendo al centro le istanze del politico come domanda sul vivere insieme. Nella seconda parte del corso verranno approfondite alcune linee tematiche che investono il dibattito contemporaneo quali la riabilitazione in senso esistenziale della filosofia politica, il rapporto tra tecnica e rischio, tra biopolitica e società del controllo. L'obiettivo è quello di fornire agli studenti del corso i principali strumenti concettuali, attraverso l'analisi di alcuni dei testi dei classici della filosofia politica moderna e contemporanea, per orientarsi nelle problematiche e nelle sfide poste dal presente. Si tratta, in via preliminare, di prestare attenzione, attraverso la riflessione e il confronto dei testi, al modo in cui si tracciano confini e si fanno distinzioni nell'uso dei concetti politici.

Programma del corso

Gli interrogativi riferiti ai principi del potere, della legge, della comunità, della giustizia, ad una certa idea di vivere insieme, saranno posti ad una distanza critica dalla politica come pratica di governo, pur avendo ricadute su di essa. Le questioni sollevate riguardo ai fondamenti dell'obbligo politico e alla natura dell'agire politico saranno esaminate con il supporto della lettura dei classici, mettendo altresì in luce i diversi possibili approcci alla disciplina. Nello specifico, si analizzeranno i seguenti contenuti:
- Metodologia e statuto della filosofia politica
- Il pensiero politico antico
- Ricostruzione delle categorie politiche moderne
- I pensatori della crisi
- La questione della tecnica
- Riabilitazione della filosofia pratica
- Politica e processi vitali
- Le sfide della filosofia politica contemporanea
- Sfera pubblica

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Roberto Gatti Filosofia Politica La scuola 2011
  • 2.  (A) Thomas Hobbes Leviatano Laterza 2006 » Pagine/Capitoli: XIII, XIV, XV, XVI, XVII
  • 3.  (A) Immanuel Kant Sul detto comune, in Scritti di storia, politica e diritto, a cura di F. Gonnelli Laterza 2009
  • 4.  (A) Hannah Arendt Che cos'è l'autorità e Che cos'è la libertà, in Tra passato e futuro Garzanti 2001
  • 5.  (A) Günther Anders L'uomo è antiquato I Bollati boringhieri 2003
  • 6.  (A) Michel Foucault Bisogna difendere la società Feltrinelli 2009
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Studenti frequentanti:
Il programma per i frequentanti sarà concordato con la docente.

Studenti non frequentanti e studenti online.
Programma da 4 crediti: R. Gatti, Filosofia Politica,La Scuola, Brescia, 2011; T. Hobbes, Leviatano, Laterza, Roma-Bari, 2006, cap. XIII, XIV, XV, XVI, XVII; I. Kant, Sul detto comune, in Scritti di storia, politica e diritto, a cura di F. Gonnelli, Laterza, Roma-Bari,2009.
Programma da 6 crediti: in aggiunta al programma da 4: H. Arendt, Sull'autorità e Sulla libertà, in Tra passato e futuro, Garzanti, Milano, 2001.
Programma da 8 crediti: in aggiunta al programma da 6 crediti: un testo a scelta fra Günther Anders, L'uomo è antiquato I, Bollati Boringhieri, Torino, 2003; M. Foucault, Bisogna difendere la società, Feltrinelli, Milano, 2009.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali dialogate, esercitazioni
Modalità di valutazione
  • Esame orale
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

francese