Analisi economico finanziaria dei bilanci - Analisi economico finanziaria dei bilanci - mod. b

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 3
  • Ore 20
  • Classe di laurea L-18
Nicola Giuseppe Castellano / Professore di ruolo - II fascia / Economia aziendale (SECS-P/07)
Dipartimento di Economia e Diritto
Prerequisiti

Per una migliore comprensione delle tematiche oggetto del corso lo studente è strettamente consigliato agli studenti di approcciarsi all'insegnamento solo dopo aver superato Economia Aziendale e Ragioneria.

Obiettivi del corso

Il corso (modulo B) approfondisce, nell'ambito degli strumenti di analisi di bilancio, l'analisi per flussi, ed i meccanismi di simulazione economico-finanziaria.
Per gli studenti è possibile sostenere l'esame del modulo B solo congiuntamente con il modulo A.

Programma del corso

- L'analisi dei flussi finanziari: il rendiconto finanziario e la posizione finanziaria netta
- I meccanismi di simulazione economico-finanziaria
- I meccanismi di proiezione economico-finanziaria (forecast)
- L'analisi del punto di pareggio
- Costruzione ed analisi della leva finanziaria
- Costruzione ed analisi della leva operativa
- Tecniche di comparazione spaziale: i benchmark di settore ed i confronti con i
concorrenti

Altre informazioni / materiali aggiuntivi

- L. Marchi, A. Paolini, A. Quagli, Strumenti di analisi gestionale, Giappichelli, Torino, 2003, Parte Prima
- Anthony, R. N.- Macrì D. M., Il bilancio: strumento di analisi per la gestione, Mc Graw Hill, Milano, 2006, Pagg. 151-166
- Marchi L. - Mancini D. (a cura di), Gestione informatica dei dati aziendali, Franco Angeli, Milano, 2009, (solo capiololo a cura di L. Marchi: La pianificazione su ipotesi-obiettivo: dal modello decisionale al modello informatico)
- Dispense predisposte a cura del docente

Metodi didattici
  • Lezioni frontali, Esercitazioni, Lavori di gruppo
Modalità di valutazione
  • Gli esami saranno sostenuti in forma scritta.
    La valutazione scritta prevede una integrazione di domande a risposta aperta, a risposta chiusa ed esercizi. Mediante le domande a risposta aperta è possibile valutare il grado di acquisizione delle conoscenze teoriche, mentre gli esercizi permettono di valutare la capacità di applicare le conoscenze acquisite. Le domande a risposta chiusa permettono di valutare entrambi gli aspetti.
    Gli studenti che conseguono una valutazione sufficiente all'esame scritto possono richiedere una prova aggiuntiva in forma orale. In alcuni casi la prova orale può essere richiesta dai docenti qualora ne ravvisino la necessità. Anche le domande poste nella prova orale mireranno a valutare le conoscenze acquisite e la relativa capacità di applicazione.
    Ai soli studenti frequentanti viene offerta la possibilità di sostituire la prova scritta con un lavoro di gruppo gruppo che consente l'accertamento congiunto delle competenze teoriche e pratiche.