Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Nicoletta Marinelli Didattica 2014/2015 Economia e strumenti degli intermediari finanziari

Economia e strumenti degli intermediari finanziari - Mod. c

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 3
  • Ore 20
  • Classe di laurea L-18
Nicoletta Marinelli / Ricercatrice / Economia degli intermediari finanziari (SECS-P/11)
Dipartimento di Economia e Diritto
Prerequisiti

Matematica generale, Economia Aziendale, Matematica Finanziaria

Obiettivi del corso

Il corso intende fornire una panoramica degli strumenti finanziari e creditizi attualmente presenti sul mercato, con una particolare attenzione alle metodologie necessarie a comprendere le caratteristiche tecniche ed economiche dei prodotti in relazione alle diverse esigenze degli operatori economici.

Programma del corso

GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO
. L'assegno bancario
. L'assegno circolare
. La cambiale
. Le carte di pagamento (carte di debito, di credito, prepagate)
. Le procedure di pagamento: incassi di Ricevute Bancarie, bonifico, incassi mediante avviso (MAV), rapporti interbancari diretti (RID)

GLI STRUMENTI DERIVATI
. I contratti Forward
. I contratti Future
. I contratti Swap
. I contratti di Opzione
. Cenni sulle obbligazioni strutturate


I PRODOTTI ASSICURATIVI E PREVIDENZIALI
. I principali prodotti assicurativi del ramo Vita
. I principali prodotti assicurativi del ramo Danni
. La configurazione attuale del sistema pensionistico italiano e gli strumenti di previdenza complementare

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) L. Munari Strumenti finanziari e creditizi. Dai bisogni alle soluzioni. McGrow Hill, Milano, 2011
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Il docente metterà a disposizione sulla propria pagina web il materiale utilizzato durante le lezioni.

Metodi didattici
  • - Lezioni frontali
    - Seminari e interventi di relatori esterni operanti nel settore bancario e finanziario
    - Analisi di casi studio
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento è scritta. Conterrà una serie di domande tese ad accertare la conoscenza teorica da parte dello studente degli strumenti finanziari presentati e discussi a lezione, e richiederà la soluzione di un quesito di ragionamento atto a verificare la comprensione dell'utilizzo pratico degli stessi.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese