Traduzione per la comunicazione internazionale - lingua spagnola - Mod. a "teoria e prassi della traduzione specializzata"

  • Lingua e traduzione spagnola ii/m Classe: LM-37
  • A.A. 2014/2015
  • CFU 6, 6(m)
  • Ore 30, 30(m)
  • Classe di laurea LM-38, LM-37(m)
Nuria Pérez Vicente / Ricercatore / Lingua e traduzione - lingua spagnola (L-LIN/07)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Livello C1 del European Framework of Reference già acquisito, che prevede il dominio
della comunicazione orale e scritta in un'ampia gamma di argomenti.

Obiettivi del corso

Gli studenti dimostreranno di aver compreso delle questioni fondamentali nell'ambito
della traduzione internazionale, sia a livello teorico che pratico, al fine di arrivare a
scelte traduttive adeguate alla tipologia testuale e al contesto.

Programma del corso

All'inizio il corso proporrà un approccio teorico alle attuali correnti traduttologiche per
concentrarsi poi sulle problematiche connesse alla traduzione in ambito specialistico.
Appoggiandosi sulla lettura di diversi articoli si approfondirà lo studio dei linguaggi
giornalistico, politico, economico, giuridico amministrativo, ecc., per affrontare poi
l'analisi e la traduzione di testi appartenenti alle suddette modalità. Si riserverà
speciale interesse allo studio degli aspetti morfologici (formazione di parole) e lessicali
(unità fraseologiche: paremie, locuzioni, collocazioni, ecc.), e si metteranno in risalto
le diverse difficoltà che il traduttore può trovare, da quelle di natura linguistica,
terminologica e testuale, a quelle provenienti dalla concreta situazione comunicativa. I
testi scelti, che gli studenti troveranno in dispensa, saranno estratti da giornali e
documenti di organismi internazionali.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) CARBONELL I CORTÉS, O./ MADOURI, K. "Las huellas de la ideología. Terrorismo e Islam en los medios de comunicación". In CORTÉS ZABORRAS, C./ HERNÁNDEZ GUERRERO, M. J. (cur.), La traducción periodística Universidad Castilla- La Mancha, Cuenca, 2004 » Pagine/Capitoli: pp. 199-231
  • 2.  (A) Navarro, Carmen "La fraseología en el discurso político y económico de los medios de comunicación". In CUSATO, D. A. (cur.), Testi specialistici e nuovi saperi nelle lingue iberiche A. Lippolis, Messina, 2002 » Pagine/Capitoli: pp. 199-211
  • 3.  (A) MARTÍN RUANO, M. Rosario "La transmisión de la cultura en traducción jurídica: nuevas estrategias, éticas alternativas". In TORRES, M. G./ BUGNOT, M. A. (cur.), Traducción y cultura. El referente cultural en la comunicación especializada Encasa, Málaga, 2006 » Pagine/Capitoli: pp. 165-204
  • 4.  (A) VIDAL, José Manuel "Algunas vivencias de un traductor de prensa". In CORTÉS ZABORRAS, C./ HERNÁNDEZ GUERRERO, M. J. (cur.), La traducción periodística Universidad Castilla- La Mancha, Cuenca, 2004 » Pagine/Capitoli: pp. 379-390
  • 5.  (C) FERNÁNDEZ LAGUNILLA, Marina La lengua en la comunicación política, I y II Arco-Libros, Madrid, 1999
  • 6.  (C) NÚÑEZ CABEZAS, E. A./ GUERRERO SALAZAR, S. El lenguaje político español Cátedra, Madrid, 2002
  • 7.  (C) NEERGARD, S. (ed.) Teorie contemporanee de la traduzione Bompiani, Milano, 1995
  • 8.  (C) LASCHI, Giuliana L'Unione Europea. Storia, istituzioni, politiche Carocci, Roma, 2009
  • 9.  (C) SCARPA, F. La traduzione specializzata Hoepli, Milano, 2001
  • 10.  (C) CALVI, M. V., BORDONABA ZABALZA (cur.) Las lenguas de especialidad en español Carocci, Roma, 2009
  • 11.  (C) PÉREZ VICENTE, Nuria Traducción y contexto. Aproximación a un análisis crítico de traducciones con fines didácticos QuattroVenti, Urbino, 2010
  • 12.  (A) HERNÁNDEZ GUERRERO, María José "Técnicas específicas de la traducción periodística" Quaderns 13, Barcellona, 2006 » Pagine/Capitoli: pp. 125-139
  • 13.  (C) HATIM, I./ MASON, B. Teoría de la traducción. Una aproximación al discurso Ariel, Barcellona, 1995 » Pagine/Capitoli: cap. III e IV: pp. 53-99
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Stesso programma e testi per frequentanti e non frequentanti

Metodi didattici
  • Lezioni frontali dialogate.
    Esercitazioni in aula attraverso l'illustrazione in lingua da parte degli studenti di alcuni
    contributi scientifici relativi al corso.
    Traduzioni da correggere in aula.
    Utilizzo di materiale multimediale.
Modalità di valutazione
  • Presentazione di una tesina in lingua spagnola, da concordare con il docente, su di un
    argomento inerente ai contenuti sia teorici che pratici affrontati nel corso.
    Gli studenti di Lingua e Traduzione Spagnola II/M dovranno superare anche la prova
    scritta del Lettorato di Spagnolo (prova di comprensione, traduzione attiva e stesura di
    un breve elaborato).
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

spagnolo

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

spagnolo