Teoria e tecnica della comunicazione pubblicitaria

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 8
  • Ore 40
  • Classe di laurea LM-59
Paola Costanza Papakristo / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Sono richieste conoscenze di storia dei mass media e teorie sull'influenza dei mezzi di
comunicazione di massa.

Obiettivi del corso

Il corso mira a fornire nozioni teoriche su: storia e effetti della pubblicità, storia dei
consumi in Italia, oltre a competenze tecniche su: funzionamento di un'agenzia e
realizzazione di una campagna di comunicazione.

Programma del corso

Le anime del corso sono due: da un lato le storia della pubblicità e le teorie che ne
spiegano il funzionamento, dall'altra la pratica con il lavoro di gruppo e la creazione
di una campagna pubblicitaria. Si parlerà quindi da un lato della storia della
pubblicità, dell'evoluzione dei consumi, dei modelli di funzionamento della pubblicità
tramite lezioni frontali e con l'utilizzo di casi da analizzare in aula; dall'altro la
pratica si svolgeranno esercitazioni per sviluppare competenze operative simulando
il lavoro di un'agenzia di pubblicità.

La storia della pubblicità
1. Le origini della pubblicità moderna: il processo di spettacolarizzazione della
merce, nascita ed evoluzione del manifesto, i padri fondatori della pubblicità
internazionale, Copy strategy e star strategy
2. La nascita della pubblicità italiana
3. Carosello: struttura, linguaggio e contesto storico-sociale
4. Gli anni Ottanta: l'epoca d'oro della pubblicità.
5. Dagli anni Novanta ai nostri giorni
6. La pubblicità nell'era di Internet

La pratica e i linguaggi della pubblicità
1. L'agenzia di pubblicità: le professioni e il funzionamento
2. Come nasce una campagna pubblicitaria
3. Targetizzazione, posizionamento e valori di marca
4. I mezzi di comunicazione: stampa, radio, televisione, affissioni, cinema
5. I new media
6. Comunicazione above the line e below the line
7. Strategie creative: il testimonial
8. La lettura dei messaggi pubblicitari
9. Oltre la pubblicità: altri strumenti della comunicazione d'impresa
10. La pubblicità sociale

Testi per gli studenti frequentanti (che hanno effettuato il lavoro di gruppo):
1.Marco Lombardi, Il nuovo manuale di tecniche pubblicitarie,Franco Angeli, 2008
2.Un testo a scelta tra i seguenti:
-Gabriella Ambrosio, Le nuove terre della pubblicità, Meltemi
-Daniele Pittéri, La pubblicità in Italia. Dal dopoguerra ad oggi, Laterza
-Daniele Pittéri, Paola Papakristo, Archeologie della pubblicità, Liguori
-Alessandro Aquilio, Parola di testimonial, Lupetti, 2008
Per gli studenti non frequentanti:
1.Marco Lombardi, Il nuovo manuale di tecniche pubblicitarie,Franco Angeli, 2008
2.Daniele Pittéri, La pubblicità in Italia. Dal dopoguerra ad oggi, Laterza
Un testo a scelta tra:
-Gabriella Ambrosio, Le nuove terre della pubblicità, Meltemi
-Daniele Pittéri, Paola Papakristo, Archeologie della pubblicità, Liguori
-Alessandro Aquilio, Parola di testimonial, Lupetti, 2008

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Marco Lombardi IL NUOVO MANUALE DI TECNICHE PUBBLICITARIE FRANCO ANGELI, MILANO, 2008 » Pagine/Capitoli: 416
  • 2.  (A) PAOLA COSTANZA PAPAKRISTO IL VOLTO DELLE SIRENE ARAS EDIZIONI, FANO, 2013 » Pagine/Capitoli: 137
  • 3.  (C) ALESSANDRO AQUILIO PAROLA DI TESTIMONIAL LUPETTI, MILANO, 2008 » Pagine/Capitoli: 237
  • 4.  (C) DANIELE PITTERI ADVERMARKETING CAROCCI, ROMA, 2010 » Pagine/Capitoli: 127
  • 5.  (C) PAOLA PAPAKRISTO E DANIELE PITTERI ARCHEOLOGIE DELLA PUBBLICITA' LIGUORI, NAPOLI, 2001
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Durante il corso verranno date indicazioni delle parti dei testi da scegliere per l'esame; ai non frequentanti è consigliata la lettura della dispensa del corso reperibile sul sito www.unimc.it nella pagina dedicata all'insegnamento.

Metodi didattici
  • Durante le lezioni verranno discussi esempi di campagne pubblicitarie, sia per la parte
    storica sia per la parte attuale. Gli studenti dovranno esercitarsi nella progettazione di
    una campagna pubblicitaria attraverso l'esperienza del lavoro in gruppo.
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento è orale. Durante l'esame individuale la valutazione sarà
    definita in base alla conoscenza degli argomenti del corso, alla capacità di esposizione
    e alla capacità di analisi di un prodotto di comunicazione.
    Per gli studenti frequentanti il lavoro di gruppo verrà valutato secondo i criteri di:
    creatività (originalità dell'idea, realizzazione dell'idea creativa), ricerca (profondità e
    qualità della ricerca), presentazione (chiarezza espositiva, sintesi e rispetto dei tempi,
    appeal dell'esposizione), strategia, coerenza del progetto, relazione scritta. La
    valutazione del lavoro di gruppo costituirà base di partenza per la valutazione finale,
    che avverrà comunque durante la prova orale.