Filosofia dell'esperienza estetica

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-78
Paolo Godani / Ricercatore / Estetica (M-FIL/04)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Conoscenza manualistica della storia della filosofia moderna e contemporanea.

Obiettivi del corso

Il corso si propone di fornire una prospettiva storico-critica sulla cultura moderna, sulle sue nozioni fondamentali e sulle metodologie, al fine di ottenere la profondità necessaria per uno sguardo critico sul presente, sui suoi limiti e sulle sue potenzialità. Si intende così contribuire non solo a fornire una solida formazione storica, ma soprattutto a dotare lo studente di un insieme di strumenti concettuali utili alla comprensione dell'attualità e delle sue linee di tendenza.

Programma del corso

Il corso è dedicato alla nozione di "carattere". Si cercherà di ricostruire l'emergenza di questa nozione nella psicologia otto-novecentesca e in alcune riflessioni filosofiche sulla "commedia di carattere" (con particolare riferimento a Henri Bergson e Walter Benjamin).

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Henri Bergson Il riso Feltrinelli, Milano, 2011 » Pagine/Capitoli: capitolo III
  • 2.  (A) Walter Benjamin Destino e carattere, in Angelus novus Einaudi, Torino, 2014
  • 3.  (A) Walter Benjamin Per la critica della violenza, in Angelus novus Einaudi, Torino, 2014
  • 4.  (A) Michel Foucault Nascita della clinica Einaudi, Torino, 1998
  • 5.  (C) Michel Foucault Il potere psichiatrico Feltrinelli, Milano, 2010
  • 6.  (C) Friedrich Nietzsche Genealogia della morale Adelphi, Milano, 1984 » Pagine/Capitoli: Seconda dissertazione
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Agli studenti non frequentanti è consigliata la lettura della seconda dissertazione della Genealogia della morale di Nietzsche e del corso di Foucault sul Potere psichiatrico (testi segnalati come "consigliati" per gli studenti frequentanti).

Metodi didattici
  • Le lezioni saranno per lo più frontali, con momenti di confronto e discussione comune. Si farà uso, ove possibile, di supporti multimediali. Il testo fondamentale a cui verrà dedicato il corso consentirà sia la presentazione di una prospettiva storica sulla modernità, sia l'articolazione di griglie concettuali diversificate per la comprensione del presente.
Modalità di valutazione
  • La prova d'esame sarà orale e ai strutturerà in due parti: nella prima si richiederà l'esposizione critica di un argomento fondamentale tra quelli trattati nel corso; mentre nella seconda verrà richiesto l'approfondimento di un tema specifico, a partire dalla lettura di un passo tratto dai testi in programma.
    Il voto sarà assegnato valutando la compresione degli argomenti fondamentali, la proprietà concettuale e terminologica dell'esposizione, la capacità di porre gli argomenti trattati in una prospettiva critica.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

francese