Geografia della globalizzazione

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 6
  • Ore 40
  • Classe di laurea LM-77
Paolo Rovati / Professore di ruolo - II fascia / Geografia (M-GGR/01)
Dipartimento di Economia e Diritto
Prerequisiti

Si presuppongono conoscenze di base di carattere cartografico, storico ed economico, in grado di fungere da supporto ad approfondimenti tematici specifici.

Obiettivi del corso

Il corso si propone di definire contenuti e metodi della Geografia della Globalizzazione. Si prefigge, inoltre, di affrontare l'interdipendenza tra ambiente naturale e attività economiche attraverso la conoscenza del territorio e delle dinamiche demografiche.

Programma del corso

-Dalla Geografia descrittiva alla Geografia della globalizzazione.
-Le grandi scoperte geografiche e le radici della globalizzazione.
-Nord e Sud del mondo: sviluppo e sottosviluppo.
-Paesi sviluppati, Paesi in via di sviluppo e Paesi sottosviluppati.
-Geografia dei Paesi economicamente emergenti.
-Globalizzazione ed interdipendenza.
-Distribuzione della popolazione, dinamiche demografiche e fenomeni migratori recenti.
-Elementi geografici dello Stato: spazio, popolazione e risorse.
-Nazionalismi e globalizzazione.
-Difesa ambientale e sviluppo sostenibile come fattori economici.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) De Matteis - Lanza - Nano - Vanolo Geografia dell'economia mondiale UTET, Torino, 2010 » Pagine/Capitoli: Pagine: 1-170; 219-267.
  • 2.  (C) P. Rovati Dal vicereame del Río de la Plata agli attuali confini dell'Argentina Pàtron, Bologna, 2012
Metodi didattici
  • - Lezioni frontali;
    - Analisi e presentazione di casi di studio da svolgere individualmente o in piccoli gruppi;
    - Visione di materiali audio-video;
    - Seminari.

Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento sarà orale.
    Non frequentanti: il testo adottato, con le relative pagine indicate, è obbligatorio.
    Frequentanti: potranno, in alternativa, svolgere lavori monografici da concordare con il docente.