Storia dell'arte dell'asia orientale - antica

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-11
Pierfrancesco Fedi / Professore a contratto
Prerequisiti

Conoscenza del profilo storico dell'area.

Obiettivi del corso

Conoscenza e capacità di argomentazione dei principali contenuti artistici in Cina dal IV
millennio a.C., al X secolo d. C.; conoscenza e dimostrazione di sapere interpretare i
molteplici codici visivi peculiari nell'archeologia e nell'arte cinese; capacità di
affrontare la lettura iconografica propria delle tradizioni religiose e culturali
nell'ambito cinese; riconoscibilità degli aspetti stilistici di alcune produzioni dell'arte
cinese, come la pittura, la produzione ceramica e la scultura buddhista; competenze
comunicative elevate nell'affrontare l'esame e la discussione degli argomenti trattati
nel corso; collegamenti con altri ambiti culturali.

Programma del corso

Programma da svolgersi nell'ambito di 6 CFU:
Archeologia e Storia dell'arte della Cina dal Neolitico al X secolo. Insediamenti
neolitici, produzione della ceramica e della giada; arte e archeologia al tempo delle
prime dinastie (con particolare riferimento all'arte del bronzo nella Cultura Erlitou e
delle dinastie storiche Shang e Zhou); figurazioni mitiche e planimetria delle antiche
strutture urbane e funerarie; evoluzione del linguaggio artistico dai Qin agli Han
(mausoleo imperiale di Qin Shihuangdi, esercito di terracotta, tombe Han, produzione
serica, arte della lacca e ceramica, resti pittorici); diffusione dell'arte buddhista e
produzione tombale fino alla conclusione del periodo Tang. La produzione pittorica dai
regni meridionali del IV-V secolo al X secolo. L'arte Liao fiorita intorno al X secolo.
Sviluppo delle ceramiche e delle porcellane fino ai Tang.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) Fahr-Becker G. (a cura di ) Arte dell'Estremo Oriente Koenemann, Koln, 2000 » Pagine/Capitoli: pp. 12-140
  • 2.  (A) Caterina L. Yishu, Manuale di Storia dell'arte cinese Aracne, Roma, 2007 » Pagine/Capitoli: tutto
  • 3.  (C) Scarpari M. Antica Cina White Star, Vercelli, 2000 » Pagine/Capitoli: tutto
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Degli audiovisivi verranno proiettati in classe a supporto delle lezioni, reperiti e forniti dal docente.

Metodi didattici
  • Il processo formativo avverrà sostanzialmente con lezioni frontali, alle quali si
    aggiungeranno seminari di approfondimento su specifici argomenti. La visione diretta
    di Mostre e di Musei sul territorio italiano riguardanti l'arte cinese sarà promossa
    attraverso visite didattiche organizzate dal docente. La strumentazione adottata
    prevede l'uso di supporti multimediali; videoproiettore, materiale audio-video. Il taglio
    didattico adottato si articolerà nella presentazione delle principali nozioni teoriche e
    applicative su alcuni fenomeni artistici nel tempo con l'adozione di un punto di vista
    diacronico. La natura del materiale didattico distribuito si comporrà da immagini
    digitali (oltre quelle reperibili nei testi d'esame) e da piante e tabelle su supporto
    cartaceo fornite dal docente.
Modalità di valutazione
  • Nella prova orale si dovrà dimostrare di avere assimilato e compreso i caratteri
    principali che contraddistinguono l'arte cinese dalle fasi più antiche alle recenti; di
    saper riconoscere, opere e fenomeni d'arte; di sapere inquadrare i singoli
    argomenti e di conoscere artisti, scuole e i differenti processi artistici trattati nel
    corso. La prova orale prevede tre parti: a. illustrare in maniera esaustiva una fase
    artistica, un autore, un'opera d'arte, un sito archeologico; b. l'analisi critica sulla
    base di quanto affrontato a lezione di un argomento conosciuto; c. la
    determinazione di analogie, differenze, interconnessioni, influenze tra due correnti
    artistiche, due artisti, due opere di medesimo o diverso artista. Il voto sarà
    assegnato considerando come in linea generale, nell'ambito delle diverse domande
    poste, il candidato dimostra di saper padroneggiare la materia d'esame.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

-Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

-