Pedagogia e didattica speciale

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 10
  • Ore 68
  • Classe di laurea LM-85 bis
Piero Crispiani / Professore di ruolo - I fascia / Didattica e pedagogia speciale (M-PED/03)
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
Prerequisiti

Capacità di analisi di testi.

Obiettivi del corso

Analisi dei principali temi inerenti la pedagogia speciale con particolare riferimento alle linee concettuali ed alle pratiche professionali sia in ambito scolastico che della abilitazione e riabilitazione.
Analisi di alcune condizioni umane e/o sindromi. Possesso di lessico profesisonale ed orientamento alla consultazione di manuali scientifico-professionali.

Programma del corso

Evoluzione epistemologica della pedagogia in pedagogia professionale, speciale e clinica. Fenomeno dei medici-pedagogisti. Questioni epistemologiche. Paradigmi concettuali di ampio riconoscimento. Le sindromi e la diversità umana. Manuali diagnositici e professionali. I disturbi del neurosviluppo. Lo spettro autistico. La disprassia,
I Trattamenti Abilitativi e la didattica speciale.
Pratiche scolastiche di cultura dell'inclusione e di professionalità per l'integrazione cognitiva e sociale di allievi disabili o in condizione di diversità.
La parte laboratoriale (2 CFU) sarà condotta come analisi delle Schede sindromiche e del glossario scientifico-professionale.
Il programma è identico per i non frequentanti.



Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Piero Crispiani Ippocrate pedagogico. Manuale professionale di pedagogia speciale e della Abilitazione e Riabilitazione Istituto Itard, Chiaravalle, 2019
  • 2.  (A) Angelo Lascioli e Luciano Pasqualotto Il piano educativo individualizzato su base ICF Carocci, Roma, 2018
Metodi didattici
  • Conduzione di lezioni in forma verbale sia trasmissiva che dialogica con attivazione di casi critici, analisi lessicali, approcci diacronici ai fenomeni e simulazioini.
Modalità di valutazione
  • prove orali. A richiesta si attiverà una prova intermedia.