Diritto internazionale

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 8, 10
  • Ore 40, 50
  • Classe di laurea L-36
Roberto Baratta / Professore di ruolo - I fascia / Diritto internazionale (IUS/13)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Non sono richieste particolari propedeuticità.

Obiettivi del corso

Il corso si propone di introdurre gli studenti al diritto internazionale. Esso comprende
i soggetto dell'ordinamento internazionale, le fonti dello stesso ordinamento, i
contenuti delle principali norme internazionali, l'adeguamento dell'ordinamento
interno al diritto internazionale, l'illecito internazionale e le sue conseguenze e, infine,
la funzione giurisdizionale nell'ordinamento internazionale.

Gli studenti acquisiscono le conoscenze basilari del diritto internazionale e sviluppano
un approccio critico al suo sistema giuridico.

Programma del corso

Il programma (10 crediti) è composto di sei parti:

I soggetti del diritto internazionale
Le fonti
Il contenuto delle principali norme di diritto internazionale
L'adattamento dell'ordinamento interno al diritto internazionale
L'illecito e la responsabilità
L'accertamento del diritto


Per i soli studenti che fruiscono di un corso pari a 8 crediti, il programma si riduce a
cinque parti:

I soggetti del diritto internazionale
Le fonti
L'adattamento dell'ordinamento interno al diritto internazionale
L'illecito e la responsabilità
L'accertamento del diritto

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) B Conforti Diritto internazionale Editoriale Scientifica, Napoli, 2014 » Pagine/Capitoli: 12 crediti libro intero; 8 crediti: è esclusa la parte seconda da p. 195 a p. 329
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

programma da 8 CFU per non frequentanti:è esclusa la parte seconda da p. 195 a p. 329

programma da 8 CFU per frequentanti: è esclusa la parte seconda da p. 195 a p. 329; nel corso delle lezioni saranno considerati casi pratici che saranno parte integrante del corso

Metodi didattici
  • Lezioni frontali e seminari. Agli studenti è richiesto di partecipare attivamente a brevi
    seminari che saranno dedicati ad argomenti di particolare attualità e all'esame della
    giurisprudenza internazionale.
    Piccoli gruppi di studenti potranno essere formati a tal fine. Il contributo di ciascun
    studente al lavoro seminariale sarà valutato individualmente ai fini del voto finale.
Modalità di valutazione
  • Agli studenti frequentanti si suggerisce di effettuare l'esame in forma scritta.
    L'oggetto dell'esame per gli studenti frequentanti coprirà gli argomenti del corso e le
    tematiche sviluppate nei seminari. La partecipazione attiva ai seminari sarà valutata
    ai fini dell'esame.

    L'esame orale è riservato agli studenti non frequentanti. L'orale coprirà il libro di testo
    integralmente per gli studenti che fruiscono del corso di 10 crediti, mentre per gli
    studenti con programma di 8 crediti è esclusa la Parte seconda del libro di testo ("Il
    contenuto delle norme internazionali)

    Le domande saranno a risposta aperta e gli studenti potranno elaborare le
    risposte. Gli studenti nel corso dell'esame non potranno tenere il libro di testo, né gli
    appunti.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

inglese