Filosofia dello sviluppo sostenibile

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-5
Roberto Mancini / Professore di ruolo - I fascia / Filosofia teoretica (M-FIL/01)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

La conoscenza delle principali tappe della storia della filosofia.

Obiettivi del corso

Il corso si propone di dare strumenti critici di lettura della situazione sociale attuale nel rapporto tra filosofia, economia, scienze umane e scienze naturali, nonché di suscitare la maturazione di una capacità euristica finalizzata a individuare le vie di un'organizzazione alternativa dell'economia. Più in generale il corso intende contribuire alla formazione di soggetti consapevoli, responsabili e creativi in quanto soggetti attivi nell'economia.
I risultati di apprendimento attesi si evidenziano nell'affinamento delle seguenti capacità: capacità di tematizzare criticamente l'economia come struttura globale e di cogliere la sua direzione di sviluppo; capacità di confrontare diversi modelli di economia e di articolare le implicazioni del concetto di sostenibilità; capacità di sviluppare argomentazioni dotate di valore euristico nel reperimento di vie alternative, sul piano del metodo e sul piano delle trasformazioni sociali necessarie.

Programma del corso

Il corso, che si intitola "Il sistema della sostenibilità e le conseguenze economiche della democrazia", si propone di far acquisire la conoscenza dei nodi teorici del rapporto tra filosofia, economia, scienze umane e scienze naturali allo scopo di suscitare la maturazione di una capacità euristica finalizzata a individuare le vie di un'organizzazione alternativa dell'economia.
I contenuti del corso si concentrano su una ridefinizione organica della sostenibilità e sul ripensamento critico del concetto di sviluppo, riconsiderando tali categorie alla luce sia delle indicazioni salienti delle scienze naturali e delle scienze umane, sia di un approfondimento del concetto di democrazia.
In particolare saranno studiati e discussi i seguenti nuclei tematici: la sostenibilità ambientale; il progetto di Herman Daly; le teorie attuali della sostenibilità; i risultati delle analisi dell'universo interiore dell'homo oeconomicus da parte delle scienze umane e il concetto di sostenibilità antropologica; l'idea della democrazia come forma della società prima ancora che come forma di governo.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Herman Daly - John Cobb Un'economia per il bene comune Red Edizioni, Como, 1994 » Pagine/Capitoli: studio integrale del testo
  • 2.  (A) Roberto Mancini Ripensare la sostenibilità in corso di stampa, Milano, 2015 » Pagine/Capitoli: per intero
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Non sono previste distinzioni per fasce di CFU. Gli studenti frequentanti e non frequentanti sosterranno l'esame sul medesimo programma.

Metodi didattici
  • Le lezioni saranno tenute dal docente in modo frontale e dialogato.
    Scopo dell'attività didattica è:
    - favorire l'apprendimento critico dei contenuti del corso;
    - favorire l'acquisizione di una solida formazione di base nel campo della filosofia dell'economia;
    - favorire l'acquisizione di un linguaggio tecnico specialistico.
Modalità di valutazione
  • La prova è orale. Saranno valutate l'appropriatezza del linguaggio, la competenza circa i contenuti del corso, la capacità di esposizione e di rielaborazione critica degli argomenti studiati, la capacità di mettere in prospettiva attuale i nuclei tematici studiati.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

===

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

===