Metodologie dell'interpretazione

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-78
Roberto Mancini / Professore di ruolo - I fascia / Filosofia teoretica (M-FIL/01)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

La conoscenza delle principali tappe della storia della filosofia e dell'ermeneutica in filosofia.

Obiettivi del corso

Questo corso si propone di dare strumenti critici per approfondire i diversi profili metodologici
dell'interpretazione nella filosofia del Novecento. Tale azione didattica punta in particolare
a portare gli studenti sino al riconoscimento tanto delle implicazioni della svolta ermeneutica nella
filosofia del Novecento, quanto del valore del pluralismo metodologico nella ricerca filosofica in
generale. i risultati di apprendimento attesi sono i seguenti: conoscenza degli sviluppi attuali
dell'ermeneutica in filosofia; conoscenza delle metodologie interpretative nei principali modelli della
filosofia contemporanea; approfondimento personale nella rielaborazione critica circa le possibilità
della dimensione interpretativa nell'esperienza filosofica.

Programma del corso

Il corso, che si intitola "Modelli di filosofia e funzione dell'interpretazione: il pluralismo metodologico
nella conoscenza filosofica", mette a tema la funzione trasversale dell'interpretazione in diversi
modelli di filosofia e anche di orientamento nelle scienze umane, con particolare riguardo alle
seguenti impostazioni: strutturalismo, fenomenologia, ermeneutica heideggeriana e post-
heideggeriana, dialettica negativa, filosofia del dialogo, psicanalisi, semiotica trascendentale,
pragmatica universale e teoria del discorso. In tale orizzonte gli autori di riferimento sarano:
Husserl, Heidegger, Buber, Adorno, Freud, Jung, Levy-Strauss, Merleau-Ponty, Derrida, Apel,
Habermas. Lo statuto epistemologico dell'interpretazione e le sue diverse declinazioni saranno
indagati lungo una direzione che cerca una via alternativa sia al relativismo, sia al dogmatismo.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Paul Ricoeur Il conflitto delle interpretazioni Jaca Book, Milano, 2009 » Pagine/Capitoli: parti scelte
  • 2.  (A) Roberto Mancini Il servizio dell'interpretazione. Modelli di ermeneutica nel pensiero contemporaneo Edizioni Il pozzo di Giacobbe, Trapani, 2010 » Pagine/Capitoli: per intero
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Non sono previste distinzioni per fasce di CFU. Gli studenti frequentanti e non frequentanti sosterranno l'esame sul medesimo programma.

Metodi didattici
  • L'azione didattica sarà articolata attraverso le seguenti metodologie: lezioni frontali introduttive,
    interventi programmati degli studenti; analisi di testi; confronto dialogico; gruppi di approfondimento
    su temi specifici.
Modalità di valutazione
  • La prova è orale. Saranno valutate l'appropriatezza del linguaggio per il 10 %, la competenza circa i
    contenuti del corso per il 50 %, la capacità di esposizione e di rielaborazione critica degli argomenti
    studiati per il 40 % della valutazione.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

tedesco, francese, inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

===