Filosofia dello sviluppo sostenibile

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-5
Roberto Mancini / Professore di ruolo - I fascia / Filosofia teoretica (M-FIL/01)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

La conoscenza delle principali tappe della storia della filosofia.

Obiettivi del corso

Questo corso si propone di dare strumenti critici di lettura del vigente modello di sviluppo e
della concezione dell'economia oggi prevalente, nonché di suscitare la maturazione di una capacità euristica finalizzata a individuare le vie di un'organizzazione alternativa dell'economia. Più in generale il corso intende contribuire alla formazione di soggetti consapevoli, responsabili e creativi in quanto soggetti attivi nell'economia stessa.
I risultati di apprendimento attesi si evidenziano nell'affinamento delle seguenti capacità:
capacità di tematizzare criticamente l'economia come struttura globale e di cogliere la sua direzione di sviluppo; capacità di confrontare diversi modelli di economia e di articolare le implicazioni del concetto di sostenibilità; capacità di sviluppare argomentazioni dotate di valore euristico nel reperimento di vie alternative, sul piano del metodo e sul piano delletrasformazioni sociali
necessarie.

Programma del corso

Il corso si intitola "Libertà dall'economia e libertà nell'economia. Verso un paradigma integrato", mette a tema sia la critica del modello neoliberista e dei presupposti culturali dell'economia moderna, sia la visione e i passaggi per la maturazione di comportamenti economici alternativi. In particolare saranno esaminati i seguenti nuclei tematici:
il sistema dell'economia finanziarizzata;
la svolta della sostenibilità ecologica e antropologica;
i modelli di economia alternativa e la prospettiva della loro integrazione;
la prospettiva della trasformazione dell'economia nell'ottica della libertà dalla e nell'economia stessa;
le scelte e i comportamenti alternativi nella vita quotidiana.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) S. Latouche L'invenzione dell'economia Bollati Boringhieri, Torino, 2005 » Pagine/Capitoli: studio integrale del testo
  • 2.  (A) E. A. Mance Circuiti economici solidali. L'economia di liberazioneella democrazia Pioda Edizioni, Roma, 2017 » Pagine/Capitoli: per intero
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Non sono previste distinzioni per fasce di CFU. Gli studenti frequentanti e non frequentanti sosterranno l'esame sul medesimo programma.

Metodi didattici
  • L'azione didattica sarà articolata attraverso le seguenti metodologie: lezioni frontali introduttive,
    interventi programmati degli studenti; analisi di testi; confronto dialogico; gruppi di
    approfondimento su temi specifici, incontri con esperti esterni.
Modalità di valutazione
  • La prova è orale. Saranno valutate l'appropriatezza del linguaggio per il 10 %, la competenza
    circa i
    contenuti del corso per il 40 %, la capacità euristica di individuazione di soluzioni per il problemi
    affrontati per il 20 %, la capacità di esposizione e di rielaborazione critica degli argomenti
    studiati per il 30 % della valutazione.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

===