Roberto Sani

Roberto Sani

Professore di ruolo - I fascia / Storia della pedagogia (M-PED/02)
  • Tel. interno (+39) 0733 258 6101
  • E-mail roberto.sani@unimc.it
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
 

 

Roberto Sani (Roma 1958) è professore ordinario di Storia dell’Educazione presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo dell’Università degli Studi di Macerata.  Direttore dal 2004 al 2012 e ora membro del comitato direttivo del «Centro di documentazione e ricerca sulla storia del libro scolastico e della letteratura per l’infanzia» dell’Università degli Studi di Macerata nell’anno accademico 2010-2011, dirige attualmente il «Centro di studi e documentazione sulla storia dell’Università», istituito presso il medesimo ateneo.

Nel 2006 ha fondato la rivista scientifica internazionale «History of Education & Children's Literature» (HECL), della quale è attualmente il direttore.

È socio corrispondente dell’Accademia Nazionale di Scienze, Lettere e Arti di Modena, componente del Comitato scientifico del «Centro Interuniversitario per la Storia delle Università Italiane» (CISUI) di Bologna e membro del Consejo internacional del Centro Internacional de la Cultura Escolar (CEINCE) di Berlanga de Duero (Spain).

Attualmente, è membro del Comitato scientifico internazionale della rivista «Educaciò i Història. Revista d’Historia de l’Educaciò» (Societat d'Història de l’Educaciaò dels Paisos de Llengua Catalana - Barcelona, Spain); del Comitato scientifico internazionale della rivista «CCC - China Children’s Culture» (Children’s Culture Institute of the Zhejiang Normal University – China); del Comitato scientifico internazionale della rivista «Estudios sobre Educación» (Departamento de Educación de la Universidad de Navarra, Pamplona - Spain); del Comitato scientifico internazionale della rivista «Historia y Memoria de la Educación» (HME), organo della Sociedad Española de Historia de la Educación – SEDHE (Spain); del Comitato scientifico internazionale della rivista «Espacio, Tiempo y Educación (ESE)» (FahrenHouse, Salamanca – Spain); del Comitato scientifico internazionale della rivista «Cadernos de História da Educação» (NEPHE, Universidade Federal de Uberlandia, Uberlandia, MG, Brazil); del Comitato scientifico internazionale della rivista «História da Educação - Asphe/RS» (Universidade Federal do Rio Grande do Sul, Universidade Federal de Santa Maria e Pontifícia Universidade Católica do Rio Grande do Sul, Porto Alegre, Rio Grande do Sul, Brazil); del Consiglio scientifico internazionale della rivista «Revista Fuentes» (Universidad de Sevilla, Spain); e del Comitato scientifico internazionale della rivista «Historia de la Educación» (Universidad de Salamanca, Spain).

Nel marzo 2012 è stato nominato membro del Jury de Doctorat de la Université de Strasbourg (France); mentre nell’ottobre 2012 è stato nominato membro del Tribunal  de Tesis Doctoral de la Universidad de Granada (Spain); nel dicembre 2014, infine, è stato nominato membro del Jury de Doctorat de la Université de Caen (France).

Nel dicembre 2012 è stato nominato membro del «Comitato scientifico per la promozione della Storia della scuola e delle istituzioni educative», istituito presso la Direzione generale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (D.M. 21 dicembre 2012, n. 26/1)

Nell’anno accademico 2012-2013 è stato Visiting Professor (Profesor  Invitado) presso la Facultad de Filosofia y Letras de la Universidad  de Navarra (Spain). Nell’anno accademico 2014-2015 è stato Visiting Professor (Profesor  Invitado) presso la Faculty of Education of Catholic University in Ružomberok (Slovakia), e presso il Centro Internacional de la Cultura Escolar (CEINCE) di Berlanga de Duero (Spain). Nell’anno accademico 2015-2016 è stato Visiting Professor (Profesor  Invitado) presso la Pontifícia Universidade Católica do Rio Grande do Sul (Brazil) e presso la Universidade de Caxias do Sul (Brazil). Nell’anno accademico 2016-2017, infine, è stato Visiting Professor (Profesor  Invitado) presso la Facultad de Filosofia y Letras della Universidad de Valladolid (Spain) e presso la Facultat de Filosofía y Ciencias de la Educación de la Universitat de València (Spain).

Ha coordinato e coordina diversi gruppi di ricerca a livello nazionale ed internazionale ed è responsabile di progetti cofinanziati dal MIUR e dall’UE.

Con Giorgio Chiosso (Università degli Studi di Torino) ha diretto il Dizionario Bibliografico dell’Educazione (1800-2000), edito nel 2013 dalla Editrice Bibliografica di Milano (2 voll., pp. 1474).

È autore di diversi volumi e di numerosi saggi e articoli sulla storia dell’educazione e delle istituzioni scolastiche in epoca moderna e contemporanea e sulla politica scolastica italiana tra Otto e Novecento. Tra i suoi lavori più recenti: Storia e antologia della letteratura per l’infanzia nell’Italia dell’Ottocento, (Milano 2017) con A. Ascenzi; «Oscuri martiri, eroi del dovere». Memoria e celebrazione del maestro elementare attraverso i necrologi pubblicati sulle riviste didattiche e magistrali nel primo secolo dell'Italia unita (1861-1961) (Milano 2016), con A. Ascenzi; Tra disciplinamento sociale ed educazione alla cittadinanza. L'insegnamento dei Diritti e Doveri nelle scuole dell'Italia unita (1861-1900) (Macerata 2016), con A. Ascenzi; Storia dell’educazione e delle istituzioni scolastiche nell’Italia moderna (Milano 2015); «Un’altra scuola... per un altro paese»: Ottavio Gigli e l'Associazione nazionale per la fondazione di Asili rurali per l’infanzia tra lotta all’analfabetismo e Nation-building (1866-1873) (Macerata 2014), con A. Ascenzi; Sub specie educationis. Studi e ricerche su istruzione, istituzioni scolastiche e processi culturali e formativi nell'Italia contemporanea (Macerata 2011); Unum ovile et unus pastor. La Compagnia di Gesù e l’esperienza missionaria di Padre Matteo Ricci in Cina tra reformatio ecclesiae e inculturazione del Vangelo (Roma 2010); Ad Maiorem Dei Gloriam. Istituti religiosi, educazione e scuola nell’Italia moderna e contemporanea (Macerata 2009); L’educazione dei sordomuti nell'Italia dell’800. Istituzioni, metodi, proposte formative (Torino 2008).

Info
Impossibile contattare uGov al momento. Per favore riprovare più tardi
  • M-PED/02 - Storia della pedagogia
  • M-STO/04 - Storia contemporanea
Breve descrizione Settore ERC Parole chiave
Storia dell'editoria scolastica SH6_10: Cultural history Storia dell'educazione; manualistica scolastica, quaderni scolastici, cultura scolasstica, secc. XIX-XX.
Storia della scuola e delle istituzioni educative SH6_6: Modern and contemporary history Storia dell'educazione, educazione dell'infanzia, educazione popolare ed elementare, istruzione media e superiore, Italia, secc. XIX-XX.
Storia dell'università e dell'istruzione superiore SH6_10: Cultural history storia dell'educazione, Università, Identità culturale, Italia, secc. XIX-XX.
Storia dell'educazione speciale SH5_10: Cultural studies, cultural diversity Storia dell'educazione, educazione speciale, metodologie educative, manualistica, Europa, secc. XIX-XX.
Storia dell'educazione e della formazione in età moderna SH6_10: Cultural history Storia dell'educazione, Educazione cristiana, Cattolicesimo, Seminari, Gesuiti, Ordini religiosi, secc. XVI-XVIII.
Lingua Conoscenza
Francese Eccellente
Inglese Buono
Italiano Madre lingua
Spagnolo (internazionale) Buono
Aree: Europa, Italia
Paesi: Francia, Italia, Spagna
Informazione non pervenuta
Info
Impossibile contattare uGov al momento. Per favore riprovare più tardi
  • MIUR
  • Organismi Internazionali / Governi stranieri

Nel marzo 2012 è stato nominato membro del Jury de Doctorat de la Université de Strasbourg (France); mentre  nell’ottobre 2012 è stato nominato membro del Tribunal  de Tesis Doctoral de la Universidad de Granada (Spain); nel dicembre 2014, infine, è stato nominato membro del Jury de Doctorat de la Université de Caen (France).

Info
Impossibile contattare uGov al momento. Per favore riprovare più tardi
 Orari di ricevimento
  • Lunedì dalle 9.30 alle 11.30 presso il Centro di Documentazione e ricerca sulla storia del libro scolastico e della letteratura per l'infanzia - Via Carducci 63/a - I piano (previo appuntamento tramite email)
 Download
 Notizie